Alimenti acidi da evitare

Home / Articoli / Alimenti acidi da evitare

Gli alimenti acidi da evitare

Secondo alcune ricerche, un eccesso di cibi acidi potrebbe ridurre la densità ossea, aumentare il rischio di calcoli renali e scatenare infiammazioni. Gli alimenti acidi sono stati a lungo associati al reflusso acido, alle ulcere e ad altri disturbi gastrointestinali; le persone che soffrono di bruciore di stomaco o di altri problemi gastrointestinali possono trarre beneficio dalla riduzione del numero di alimenti acidi che consumano.

Latticini

Latte, panna, yogurt, formaggi a pasta dura e gelati tendono a essere acidi e possono causare reflusso acido e altri problemi gastrointestinali. I formaggi di pecora e di capra sono generalmente meno acidi, quindi le persone che amano i latticini, ma il cui stomaco non è molto sensibile, possono provare queste alternative. Se i prodotti a base di latte vaccino sono inevitabili, è bene bilanciarli con alimenti più alcalini come il melone o il cavolfiore.

Alimenti acidi da evitare 1

Bevande analcoliche

L’elevato contenuto di zucchero delle bibite è solo uno dei motivi per cui i medici raccomandano di evitare queste bevande gassate. Le bibite sono tra le bevande più ricche di acidi che si possano acquistare. Un’eccessiva acidità nel corpo può portare a ossa fragili, denti fragili e un’infiammazione eccessiva, che è collegata a molte malattie e condizioni di salute

Alimenti acidi da evitare 3

Pancetta

Tra tutti i salumi e gli affettati, la pancetta potrebbe essere il re dell’acidità. Molte persone devono smettere di mangiare la pancetta perché scatena forti attacchi di reflusso acido. Gli alimenti acidi sono difficili da digerire per lo stomaco e il risultato è il reflusso acido e la sua tipica sensazione di bruciore. Per quanto sia difficile da immaginare, per alleviare il reflusso acido potrebbe essere necessario eliminare la pancetta

Alimenti acidi da evitare 5

Cibi fritti

Pollo fritto, patatine fritte, patatine: questi alimenti possono essere gustosi, ma sono altamente acidi. Gli alimenti ad alto contenuto di grassi trans tendono a gravare sul sistema digestivo. Poiché richiedono più tempo per essere digeriti, possono portare a un eccesso di acido nello stomaco e causare sintomi spiacevoli come pressione nella pancia e bruciore di stomaco. Il consumo di questi alimenti dovrebbe essere limitato, se non evitato, ed è meglio consumarli insieme a cibi alcalini, quando possibile

Alimenti acidi da evitare 7

Caffè

Il caffè ha un elevato grado di acidità ed è spesso collegato a manifestazioni gastrointestinali, in particolare al reflusso acido. Anche se non è acida come la soda, la bevanda a base di caffeina è comunque da evitare per chi soffre di questi problemi. Se è troppo radicato nel vostro stile di vita, sappiate che il caffè diventa più acido quanto più a lungo rimane nella caffettiera.

Alimenti acidi da evitare 9

La carne

La carne, in particolare quella rossa, è altamente acida e può essere difficile da digerire per l’organismo. Non è raro divorare un hamburger e poi fare indigestione o soffrire di reflusso gastrico, anche se questi effetti possono essere causati da diversi componenti. I ricercatori suggeriscono di limitare la carne per molti motivi, ma è sicuramente un alimento da eliminare dalla lista di una dieta a bassa acidità. Quando la si mangia, gli effetti negativi possono essere attenuati masticando accuratamente e mangiando lentamente, per consentire all’organismo di iniziare il processo digestivo

Alimenti acidi da evitare 11

L’alcol

L’alcol, in tutte le sue forme, è ad alto contenuto di acidità e va evitato o limitato in una dieta a basso contenuto di acidi. Il reflusso acido e l’alcol, purtroppo, vanno di pari passo. L’alcol aumenta anche l’acido urico, una quantità eccessiva del quale può portare alla gotta. Chi soffre di reflusso gastrico è probabile che veda i propri sintomi aggravarsi dopo un solo bicchiere

Alimenti acidi da evitare 13

Peperoncino

I peperoncini sono notoriamente acidi. Molte persone non possono mangiare cibi piccanti perché scatenano il reflusso acido o altri problemi del tratto gastrointestinale. Anche se gli amanti del piccante difficilmente riusciranno a eliminare il peperoncino dalla loro dieta, questo è un elemento importante per ridurre l’acidità

Alimenti acidi da evitare 15

Pane e prodotti da forno trasformati

Il pane e gli altri prodotti da forno contengono farina arricchita, zucchero bianco raffinato e conservanti, tutti elementi che possono causare un aumento dei livelli di acidità. Alimenti come i brownies, le torte e i biscotti fatti in commercio tendono a ottenere i punteggi più alti nelle classifiche degli alimenti acidi. Le persone che evitano i cibi acidi e che hanno voglia di dolci è meglio che si preparino da soli gli spuntini con ingredienti meno acidi

Alimenti acidi da evitare 17

Agrumi

Gli agrumi, come le arance, sono rinfrescanti e ricchi di sostanze nutritive, ma molte persone sensibili agli alimenti acidi devono evitarli o rischiano un sovraccarico di acidi tossici e un grave attacco di reflusso gastrico. Più di 15 milioni di americani soffrono quotidianamente di bruciori di stomaco e per queste persone è meglio evitare arance, limoni e pompelmi. Sebbene gli agrumi abbiano altri effetti acidi, come l’erosione dello smalto, è interessante notare che hanno anche proprietà alcalinizzanti e sono consigliati nella dieta alcalina!

Alimenti acidi da evitare 19

Farina d’avena

La farina d’avena è un alimento popolare per la prima colazione, ma le persone che cercano di evitare pasti acidi potrebbero voler ridurre questo cereale. La farina d’avena è ricca di fibre e può ridurre il colesterolo glistudi dimostrano che e può ridurre il colesterolo, ma la sua acidità può causare problemi, soprattutto nelle varietà istantanee. Scegliere l’avena tostata all’antica può rendere questo pasto più equilibrato dal punto di vista del pH, soprattutto con l’aggiunta di frutta rinfrescante come banane, bacche e mango. Anche l’avena biologica con uvetta e carote è una scelta più sana.

Alimenti acidi da evitare 21

Noci tostate

Molte persone preferiscono le noci tostate a quelle crude per il gusto, il profumo e la croccantezza. Tuttavia, coloro che notano un aumento del reflusso acido potrebbero volerci pensare due volte prima di scegliere questo snack. Sebbene le noci siano fanno bene alla salute del cuoresebbene la frutta a guscio sia un alimento molto gradevole, grazie anche agli acidi grassi insaturi, alcune varietà possono risultare troppo acide se consumate in grandi quantità. Anacardi, noci pecan, noci e mandorle sono più acidificanti della frutta secca alcalina come castagne e arachidi.

Alimenti acidi da evitare 23

Patate bianche

Le patate bianche vengono spesso servite bollite, arrostite o fritte, ma un eccesso di patate non è mai una buona cosa. Pur vantando molti nutrienti, le patate bianche sono un alimento leggermente acido e l’eccesso di questa verdura amidacea può portare a disturbi di stomaco e problemi digestivi. I medici consigliano spesso di sostituire una porzione di patate bianche con una porzione abbondante di patate a pasta filata aiuto delle patate dolciche contengono meno calorie e il 400% del fabbisogno giornaliero di vitamina A.

Alimenti acidi da evitare 25

Margarina

Questo sostituto del burro è indispensabile in molte case per cucinare e condire i prodotti da forno, ma è piuttosto acido. La margarina contenente grassi trans può danneggiare la salute cardiovascolare e causare problemi di stomaco e reflusso gastrico. Inoltre, la margarina è ricca di acidi grassi omega-6 che possono causare infiammazioni croniche. Anche il burro non è l’ideale in grandi quantità, a causa della sua alto contenuto di colesterolo e grassi saturi. Cercate di limitare questi grassi e oli a tre porzioni da 0,2 grammi al giorno.

Alimenti acidi da evitare 27

Caramelle

Le caramelle possono soddisfare la voglia di mangiare, ma possono avere un costo elevato per la salute. Non solo sono piene di zucchero, ma sono anche acide, soprattutto quelle acide. Alcune caramelle e lecca-lecca acidi sono abbastanza acidi da causare danni a denti e gengive, soprattutto nei bambini piccoli. Con molte caramelle con un livello di pH pari a 5 ,5, se non inferiore, il rischio di indigestione e di problemi dentali è elevato. Lo smalto dei denti può consumarsi a un pH di 4,0 e tutti gli additivi presenti nelle caramelle e nel cioccolato possono portare a reflusso acido cronico e bruciore di stomaco

Alimenti acidi da evitare 29