Trattamenti per il cancro al colon in base allo stadio

Home / Articoli / Trattamenti per il cancro al colon in base allo stadio

Trattamenti per il cancro al colon in base allo stadio

Se vi è stata diagnosticata una forma di cancro al colon, ci sono notizie incoraggianti: È curabile se preso in tempo. Se avete un cancro del colon in famiglia, come un genitore o un fratello, le probabilità di ereditare questa malattia sono inferiori al 5%, mentre il 95% dei tumori del colon-retto sono spontanei e non genetici, secondo l’American Society of Clinical Oncology (ASCO). Una delle migliori difese contro la malattia è uno screening regolare del colon. Esistono quattro stadi del cancro del colon e ogni progressione è associata a un peggioramento della prognosi. Se vi viene diagnosticato un tumore del colon, le opzioni terapeutiche variano a seconda dello stadio.

Stadi da 0 a 1

La chirurgia è il trattamento principale per il cancro del colon negli stadi 0 e 1; di solito i medici non prescrivono la chemioterapia a questo punto. L’obiettivo dell’operazione è estrarre i polipi o i tumori cancerosi che circondano i tessuti sani. Nello stadio 0, il cancro non si è diffuso oltre il rivestimento interno del colon o ai linfonodi. I tre trattamenti chirurgici per il cancro del colon allo stadio 0 sono:

  • Polipectomia: rimozione dei polipi cancerosi mediante colonscopia
  • Colectomia parziale: rimozione di escrescenze piatte del colon un pezzo alla volta mediante colonscopia
  • Colectomia parziale: rimozione di parte del colon canceroso e dei linfonodi vicini

Se i medici stabiliscono che il paziente si trova nello stadio 1, che indica che il cancro non si è diffuso oltre il colon, ma si è sviluppato più in profondità nella parete interna, si raccomanda una colectomia parziale.

Trattamenti per il cancro al colon in base allo stadio 1

Stadio 2

Per liberare l’organismo dal tumore del colon allo stadio 2, ovvero quello che si è diffuso attraverso la parete del colon ed eventualmente ai tessuti vicini, il medico può inizialmente consigliare una colectomia, che rimuove i linfonodi colpiti, i vasi sanguigni e i tessuti circostanti, il tumore canceroso e una sezione del colon. La chemioterapia è un trattamento controverso a questo punto. Secondo l’American Cancer Society, i linfonodi sono privi di cancro, o noduli negativi. Pertanto, l’esecuzione della chemioterapia dopo l’intervento chirurgico per prevenire la recidiva del cancro potrebbe non essere la strada più efficace. Solo il 5% circa delle persone con tumore del colon al secondo stadio trae beneficio; tuttavia, la chemioterapia può essere utile in alcune situazioni, soprattutto se il tumore è di alto grado o più aggressivo.

Trattamenti per il cancro al colon in base allo stadio 3

Stadio 3

Lo stadio 3 viene diagnosticato quando il tumore si è diffuso ai linfonodi vicini ma non ad altre aree del corpo. Il trattamento convenzionale per questo stadio è una combinazione di chirurgia e chemioterapia. La radioterapia può essere somministrata a persone troppo fragili per sottoporsi a un intervento chirurgico. Un’altra opzione è rappresentata dagli studi clinici. È possibile verificare la presenza di sperimentazioni in base all’età, al tipo di tumore e al luogo in cui vengono condotte nella propria zona.

Trattamenti per il cancro al colon in base allo stadio 5

Stadio 4

Conosciuto come cancro metastatico o CRC ricorrente, il cancro del colon al quarto stadio è uno stadio difficile che si è diffuso oltre il colon in altre aree, come il fegato, i polmoni o il rivestimento dell’addome, noto come peritoneo. Le opzioni di trattamento per il cancro del colon al quarto stadio sono utilizzate per curare, prevenire o alleviare i sintomi fastidiosi e comprendono varie terapie, come l’epatectomia parziale, la metastasectomia polmonare, la chemioembolizzazione chirurgica e la chemioterapia intraperitoneale ipertermica

Trattamenti per il cancro al colon in base allo stadio 7