Sintomi e trattamenti dei tumori ipofisari

Home / Articoli / Sintomi e trattamenti dei tumori ipofisari

Sintomi e trattamenti dei tumori ipofisari

L’ipofisi, o “ghiandola madre”, è una struttura delle dimensioni di un pisello situata alla base del cervello. L’ipofisi controlla le ghiandole surrenali, la pelle, il cervello e il sistema immunitario, le ovaie o i testicoli, i muscoli, le ossa, le ghiandole mammarie dell’utero, la tiroide e i reni. La ghiandola è circondata da un contenitore osseo chiamato sella turcica, che la protegge ma non lascia molto spazio al gonfiore o alla crescita di un tumore. Un tumore ipofisario può causare sintomi legati alla sovrapproduzione o alla sottoproduzione di ormoni in uno dei sistemi regolati dalla ghiandola.

Tumori funzionanti e non funzionanti

I tumori ipofisari sono in genere non cancerosi o benigni. Tuttavia, si dividono in due categorie: funzionanti e non funzionanti. I tumori funzionanti producono da soli un ormone. I tumori non funzionanti non producono ormoni. Qualsiasi condizione che provochi l’ingrossamento dell’ipofisi può far sì che la ghiandola prema contro la struttura ossea che la circonda. Questa pressione può portare alla sovrapproduzione di un tipo di ormone e alla sottoproduzione di un altro. Per questo motivo, i tumori ipofisari possono produrre sintomi diversi a seconda delle strutture su cui esercitano la compressione. Può anche simulare alcune patologie d’organo, come il malfunzionamento di surrene, tiroide o pancreas.

Sintomi e trattamenti dei tumori ipofisari 1

Tumori dell’ormone adrenocorticotropo secernente (ACTH)

Se un tumore ipofisario secerne una quantità eccessiva di ormone adrenocorticotropo o ACTH, può causare livelli di cortisolo anormalmente elevati, noti anche come sindrome di Cushing. Alcuni sintomi della sindrome di Cushing sono pressione alta, glicemia alta, aumento di peso, obesità, assottigliamento della pelle e facilità di formazione di lividi, affaticamento, aumento della sete, aumento della minzione, cefalea, ansia e disturbi dell’umore. I tumori ipofisari non sono l’unica causa della sindrome di Cushing.

Sintomi e trattamenti dei tumori ipofisari 3

Tumore secernente l’ormone della crescita

Alcuni tumori secernono una quantità eccessiva di ormone della crescita. Quando si verifica in bambini o adolescenti ancora in fase di crescita, può causare diverse forme di gigantismo. Può anche causare glicemia elevata, eccesso di peli sul corpo, sudorazione anomala o crescita anomala di piedi e mani, anche negli adulti.

Sintomi e trattamenti dei tumori ipofisari 5

Tumori che secernono prolattina

I tumori ipofisari secernenti prolattina causano un eccesso di testosterone negli uomini e di estrogeni nelle donne. Questo può portare a disfunzioni erettili o alla crescita del seno negli uomini e a mestruazioni anomale o a perdite dal seno quando non si allatta o si è incinta, nelle donne. Questo tipo di tumore può causare problemi anche durante la gravidanza.

Sintomi e trattamenti dei tumori ipofisari 7

Tumori secernenti ormone stimolante la tiroide

Un tumore ipofisario può colpire anche la tiroide, causando ipertiroidismo. I sintomi dell’ipertiroidismo comprendono sudorazione anomala, perdita di peso anomala, movimenti intestinali anomali e frequenza cardiaca irregolare. Una tiroide iperattiva è anche chiamata malattia di Grave. Se la causa principale della malattia di Grave è la tiroide, questa ghiandola del collo spesso si ingrossa. Un tumore pituitario può essere identificato come la causa del disturbo quando questo gonfiore non si verifica.

Sintomi e trattamenti dei tumori ipofisari 9

Altri sintomi del tumore ipofisario

Oltre ai sintomi specifici degli ormoni, un tumore ipofisario può causare sintomi generali come cefalea, perdita della vista, convulsioni, aumento di peso, irritabilità, nausea, vomito, vertigini, confusione, arrossamento del viso, pressione alta, aritmia cardiaca e perdita di peli sul corpo. Questi sintomi molto diversi tra loro rendono la condizione difficile da diagnosticare. Spesso le persone affette da tumore ipofisario ricevono la diagnosi corretta solo dopo che altri tentativi di spiegare e trattare i loro sintomi non hanno dato risultati. Alcune persone possono avere un tumore ipofisario non funzionante per tutta la vita senza saperlo.

Sintomi e trattamenti dei tumori ipofisari 11

Trattamento: Tumori non cancerosi

Il tipo di trattamento per un tumore ipofisario dipende dal fatto che il tumore sia considerato un microadenoma, cioè più piccolo di 10 mm, o un macroadenoma, più grande di 10 mm. Il trattamento dipende anche dal fatto che il tumore produca ormoni o che sia canceroso e si sia diffuso in altre sedi. Le opzioni di trattamento comprendono la radioterapia, la chemioterapia, i farmaci ormonali e l’intervento chirurgico per rimuovere l’ipofisi.

Sintomi e trattamenti dei tumori ipofisari 13

Trattamento: Tumori secernenti ormoni

Se il tumore ipofisario è funzionante, che sia canceroso o meno, i farmaci possono aiutare a frenare l’eccessiva secrezione di ormoni e a ridurre i sintomi. La persona può anche aver bisogno di un intervento per la vista, poiché il tumore può comprometterla. I farmaci sono spesso utilizzati per trattare i tumori che secernono prolattina e ormone della crescita, ma questo metodo di trattamento comporta una serie di effetti collaterali.

Sintomi e trattamenti dei tumori ipofisari 15

Trattamento: Sostituzione ormonale

Quando le persone vengono sottoposte a radioterapia per ridurre un tumore ipofisario, o se l’ipofisi viene rimossa o danneggiata in modo permanente, in genere hanno bisogno di una sostituzione ormonale per il resto della loro vita; l’organismo non sarà più in grado di produrre da solo questi componenti essenziali.

Sintomi e trattamenti dei tumori ipofisari 17

Osservazione

Spesso i medici osservano i tumori ipofisari appena diagnosticati per vedere se crescono, prima di raccomandare o intraprendere un trattamento, soprattutto se il tumore non produce sintomi significativi. Questa opzione richiede visite di controllo regolari. È possibile che il tumore cresca o inizi a modificarsi e che il trattamento sia necessario in un secondo momento.

Sintomi e trattamenti dei tumori ipofisari 19