Gestire il lutto in modo sano

Home / Articoli / Gestire il lutto in modo sano

Gestire il lutto in modo sano

Una delle parti più difficili della vita è la perdita di una persona cara. Il dolore e il lutto possono sembrare un peso sempre presente che pervade ogni momento. Imparare a gestire il lutto in modo sano può essere una lotta. Ognuno elabora la perdita e il lutto in modo diverso. La guarigione avviene a ritmi diversi. Alcuni ritengono che certe forme di lutto siano irrispettose nei confronti di chi abbiamo perso. Nonostante ciò, la parte più importante della gestione del lutto è rendersi conto che non esiste un unico modo corretto di farlo.

Cosa porta il lutto

Le emozioni crude e intense che il lutto porta con sé possono sembrare impossibili da gestire per alcuni. Altri potrebbero non rendersi nemmeno conto di essere in lutto. La solitudine è comune, così come il ritiro dalle situazioni sociali e dalle altre persone. Il senso di colpa accompagna spesso il lutto ed è uno dei sentimenti più difficili da sopportare. Alcune persone provano rabbia nei confronti di chi ritengono responsabile. Può trattarsi di se stessi, del defunto, di un amico, di un familiare o di un altro bersaglio. Molte persone provano una perdita di appetito, sentimenti di apatia e tristezza.

Gestire il lutto in modo sano 1

Lutto complicato

Alcuni individui provano sentimenti di lutto che non sembrano attenuarsi con il tempo. In alcuni casi, i sintomi possono addirittura peggiorare. La comunità medica parla di lutto complicato. Molte persone affette da lutto complicato provano un senso di colpa estremo e vorrebbero essere decedute insieme alla persona amata. Provano profonda tristezza e depressione e possono isolarsi completamente per mesi e anni dopo la perdita. Il trattamento del lutto complicato è simile all’apprendimento della gestione del lutto normale, ma può richiedere un ulteriore sostegno da parte di amici e familiari. Può essere utile anche un’assistenza professionale aggiuntiva.

Gestire il lutto in modo sano 3

I primi passi

Una delle prime cose da fare quando si prova dolore è riconoscere che è normale. Quasi tutti provano dolore dopo una perdita. Le diverse culture e società elaborano il lutto in modo diverso, ma nessuno dovrebbe mai sentirsi obbligato a elaborare il lutto in un modo che non gli è congeniale. Se una persona ha bisogno di elaborare il lutto a voce alta e apertamente, è perfettamente normale. D’altra parte, alcune persone possono avere bisogno di svolgere le loro attività quotidiane e di elaborare il lutto internamente – e anche questo va bene. Non si tratta di imparare quali emozioni sopprimere o sottomettere, ma piuttosto di permettere al dolore di andare e venire in modo naturale. La pressione a elaborare il lutto in un certo modo può impedire a una persona di imparare a convivere con la perdita.

Gestire il lutto in modo sano 5

Esprimere il dolore e il lutto

Il dolore è inevitabile e cercare di reprimerlo o ignorarlo può portare a sentirsi ancora peggio. Molte influenze esterne influenzano il modo in cui riteniamo di dover elaborare il lutto. Permettere a noi stessi di elaborare il lutto in modo aperto ed esteriore, senza sentirci limitati o ristretti, può liberare molte delle emozioni che potremmo imbottigliare dentro di noi. C’è chi piange, chi urla e chi ride. Qualunque sia la forma del nostro lutto, è parte integrante della riduzione dell’intensità del dolore e dell’espressione di noi stessi.

Gestire il lutto in modo sano 7

Trovare sostegno

Dopo una perdita, molte persone iniziano a ritirarsi dagli altri, soprattutto dalle persone che associano al loro dolore. Tuttavia, uno dei metodi migliori per imparare a convivere con la perdita può essere quello di confidarsi con altre persone care. Essi forniscono una struttura di sostegno che può aiutarci ad andare avanti. Anche le persone che non hanno mai vissuto un lutto possono fungere da ancora per chi è smarrito nel proprio dolore. Il sostegno può venire da amici, familiari, gruppi di sostegno o comunità.

Gestire il lutto in modo sano 9

Vivere normalmente

Dopo una perdita, molte persone perdono la voglia di continuare. Oltre ad allontanarsi dalla società, possono persino ritirarsi da attività elementari come alzarsi dal letto al mattino: queste azioni sembrano quasi impossibili quando si è oppressi dal dolore. Permettersi di continuare e cercare di vivere normalmente non significa mancare di rispetto a chi abbiamo perso. Vivere normalmente non è un segno che li stiamo dimenticando o lasciando indietro. Faranno sempre parte della nostra vita. Tuttavia, nessuno dovrebbe forzarsi a fare qualcosa che non si sente a proprio agio. Se svolgere i compiti quotidiani è troppo difficile, è bene iniziare con poco e risalire lentamente a un livello normale.

Gestire il lutto in modo sano 11

Vivere in modo sano

Il sonno disturbato, la perdita di appetito e una generale perdita di interesse accompagnano il lutto. Tutti questi fattori possono influire drammaticamente sulla nostra salute e, in ultima analisi, impedirci di guarire. Una vita sana può sembrare irrilevante e inutile dopo una perdita, ma in realtà aiuta molte persone. Le routine di esercizio fisico forniscono una struttura in un momento di disorientamento. Gli alimenti sani forniscono l’energia necessaria per continuare. Coinvolgere un amico o un familiare nei pasti o negli esercizi può fornire ulteriore motivazione e alleviare il senso di solitudine o di abbandono.

Gestire il lutto in modo sano 13

Trovare un equilibrio

Il lutto e le emozioni che lo accompagnano sono in grado di diffondersi in ogni momento della nostra vita. Tuttavia, il lutto sano è spesso un processo attivo: trovare un equilibrio tra il lutto e il non lutto può fare la differenza tra il guarire e il lasciare che il lutto ci inghiotta. Trovare delicatamente dei momenti e delle sacche in cui non si soffre attivamente può aiutarci ad andare avanti lentamente. Molte persone trovano utile portare con sé dei ricordi, in modo che, anche quando non sono attivamente in lutto, sentano di onorare la perdita.

Gestire il lutto in modo sano 15

Consulenza

Poiché non esiste un unico modo di elaborare il lutto, per molte persone può essere difficile scoprire il metodo migliore per loro. La formazione ricevuta dai consulenti professionali consente loro di aiutare le persone a scoprire il proprio modo sano di elaborare il lutto. Per alcune persone, questo può assumere la forma di esercizi o routine. Altri hanno semplicemente bisogno di una persona con cui parlare dei propri sentimenti. I consulenti possono anche aiutare ad affrontare altri aspetti della vita che possono essere diventati difficili dopo la perdita.

Gestire il lutto in modo sano 17

Imprevedibile

Indipendentemente da come gestiamo il lutto, è una forza del tutto imprevedibile. Non importa quanto tempo sia passato dalla perdita, il dolore può inghiottirci all’improvviso come un’onda anomala. Basta un solo ricordo per far tornare il dolore. In definitiva, la cosa migliore da fare è non permettere a questi momenti di dettare la nostra vita. Il dolore fa parte della vita, ma non deve definire chi siamo o come viviamo ogni giorno. Al contrario, considerate questi momenti come segni che la perdita è diventata parte di voi e che la persona amata è sempre vicina.

Gestire il lutto in modo sano 19