10 trattamenti per il cancro del colon-retto

Home / Articoli / 10 trattamenti per il cancro del colon-retto

10 trattamenti per il cancro del colon-retto

Il cancro colorettale può avere inizio nel colon o nel retto. A volte viene chiamato cancro del colon o cancro del retto, a seconda di dove inizia. I due tipi di cancro hanno molte caratteristiche in comune e vengono spesso raggruppati insieme stadi multipli del cancro del colon e lo stadio determina tipicamente il trattamento.

Chirurgia

La chirurgia è il trattamento più comune il trattamento è indicato per tutti i tipi di cancro del colon-retto, ma è particolarmente efficace negli stadi più precoci. Quando il tumore viene trovato molto presto, il chirurgo esegue un’escissione locale, rimuovendo il tumore senza tagliare la parete addominale. Se il tumore è più esteso, il chirurgo rimuove parti del colon e può ricollegare le aree sane. Se il chirurgo non riesce a collegare le estremità recise del colon, il paziente dovrà sottoporsi a una colostomia. Il chirurgo pratica un’apertura attraverso la pelle e il tessuto e vi collega il colon. I rifiuti vengono quindi raccolti all’esterno del corpo in un sacchetto posto sopra l’apertura.

10 trattamenti per il cancro del colon-retto 1

Chemioterapia

Chemioterapia è un farmaco potente che uccide le cellule tumorali. I medici la consigliano spesso per i casi avanzati di cancro del colon-retto che si è diffuso ai linfonodi. La chemioterapia può essere il trattamento principale se il cancro si è già diffuso ad altri organi e la chirurgia non può curarlo. A volte i pazienti vengono sottoposti a chemioterapia prima dell’intervento chirurgico per ridurre il tumore o dopo l’intervento per cercare di eliminare le cellule tumorali che si sono diffuse.

10 trattamenti per il cancro del colon-retto 3

Immunoterapia

L’immunoterapia è un’area promettente del trattamento del cancro che si è dimostrata efficace nel trattamento del cancro del colon-retto. Un tipo di immunoterapia è anticorpimonoclonali . Questi trattamenti segnalano le cellule tumorali, consentendo al sistema immunitario di distruggerle. Funzionano in diversi modi: possono innescare la distruzione della parete cellulare, bloccare la crescita delle cellule e interrompere l’apporto di sangue al tumore. Gli inibitori del checkpoint immunitario sono un altro tipo di immunoterapia che impedisce ad alcune proteine di legarsi alla superficie delle cellule tumorali, in modo che le cellule T naturali dell’organismo possano ucciderle.

10 trattamenti per il cancro del colon-retto 5

Radioterapia

Radioterapia le radiazioni esterne utilizzano una macchina per inviare le radiazioni nella parte del corpo in cui si trova il tumore. Le radiazioni interne prevedono l’impianto o l’inserimento di radiazioni in semi, fili o aghi direttamente nel tumore.

10 trattamenti per il cancro del colon-retto 7

Radioembolizzazione

Radioembolizzazione è una forma di radioterapia che si concentra sul blocco dell’irrorazione sanguigna del tumore. I medici ricorrono spesso a questa procedura per le persone il cui tumore del colon-retto si è diffuso al fegato la radioembolizzazione è un trattamento promettente che può ridurre efficacemente i tumori epatici non resecabili in modo tale da consentire al chirurgo di rimuoverli.

10 trattamenti per il cancro del colon-retto 9

Chemioembolizzazione

Chemioembolizzazione è un altro trattamento spesso utilizzato dopo l’intervento chirurgico o per trattare metastasi non operabili al fegato. Questa procedura prevede l’iniezione di farmaci chemioterapici direttamente nell’arteria che rifornisce il tumore del fegato, bloccando il flusso sanguigno. I farmaci rimangono nel tumore per un periodo prolungato, a volte fino a un mese. Alcuni studi indicano che la chemioembolizzazione può stabilizzare il tumore del colon-retto che si è diffuso al fegato e prolungare i tempi di sopravvivenza fino a nove mesi.

10 trattamenti per il cancro del colon-retto 11

Terapia di ablazione

Il trattamento di ablazione distrugge i tumori all’interno dell’organismo senza doverli asportare e viene spesso utilizzato per le metastasi epatiche. Molti tipi di le terapie di ablazione sono utilizzate per il cancro del colon-retto . I chirurghi possono utilizzare onde radio, laser o iniezioni di alcol, oppure possono congelare il tumore ablazione con radiofrequenza combinata con la chemioterapia hanno ottenuto risultati migliori rispetto alla sola chemioterapia. L’ablazione a microonde è una delle tecnologie più recenti per il trattamento dei tumori non operabili. È più veloce dell’ablazione a radiofrequenza, può essere applicata a più di un tumore contemporaneamente ed è più efficace con i tumori più grandi.

10 trattamenti per il cancro del colon-retto 13

Vaccini

Vaccinicontro il cancro sono ancora in fase di studio, ma la ricerca è promettente. Un piccolo studio ha dimostrato che un vaccino per il cancro del colon provoca un’attivazione delle cellule T killer contro una molecola specifica all’interno dei tumori del colon-retto. Questo aiuta le cellule cancerose a distinguersi da quelle sane, incoraggiando il sistema immunitario ad attaccarle.

10 trattamenti per il cancro del colon-retto 15

Medicina palliativa

Curepalliative è un altro trattamento per il cancro colorettale che spesso viene frainteso. Molti credono che le cure palliative siano la stessa cosa delle cure di fine vita, ma sono molto diverse. L’obiettivo delle cure palliative è quello di prevenire o trattare i sintomi e gli effetti collaterali della malattia per aiutare il paziente a sentirsi più a suo agio e ad avere la migliore qualità di vita possibile. Le cure palliative assumono diverse forme. Possono essere farmaci per trattare la nausea, il dolore o l’insonnia o terapie per affrontare la depressione e l’ansia. Le cure palliative si concentrano anche sul caregiver e sull’assistenza alle esigenze pratiche, come le questioni assicurative e il sostegno finanziario.

10 trattamenti per il cancro del colon-retto 17

Sperimentazioni cliniche

Gli studiclinici determinano la sicurezza e l’efficacia di nuovi trattamenti, determinando il modo in cui i medici tratteranno i pazienti in futuro. Gli scienziati sviluppano costantemente nuovi farmaci e terapie, e ognuno di essi deve essere sottoposto a test prima di essere ampiamente utilizzato come trattamento accettabile ed efficace. Molte persone affette da cancro partecipano agli studi clinici perché offrono la possibilità di provare un nuovo trattamento che potrebbe funzionare meglio delle opzioni attualmente disponibili. Ogni sperimentazione clinica presenta rischi e benefici specifici. I pazienti affetti da tumore del colon-retto dovrebbero parlare con il proprio medico dei pro e dei contro della partecipazione a uno studio clinico.

10 trattamenti per il cancro del colon-retto 19