La pesca a basso contenuto calorico e ricca di antiossidanti

Home / Articoli / La pesca a basso contenuto calorico e ricca di antiossidanti

La pesca a basso contenuto calorico e ricca di antiossidanti

Le pesche appartengono alla famiglia delle drupacee e sono ricche di benefici per la salute. Vantano alti livelli di vitamine, carotenoidi, polifenoli e altri nutrienti che possono prevenire un’ampia gamma di patologie. Inoltre, alcuni tipi sono disponibili tutto l’anno, il che rende le pesche un’aggiunta facile a qualsiasi dieta.

Contenuto vitaminico e calorico

Secondo il Dipartimento dell ‘Agricoltura degli Stati Unitiuna pesca media cruda, del peso di circa mezzo chilo, ha 58 calorie. Fornisce circa il 6% della dose giornaliera di vitamina A, il 15% di vitamina C e il 2% di vitamine E, K, niacina, folato, ferro, colina, fosforo, magnesio, manganese, zinco e rame. Una sola pesca fornisce anche nove milligrammi di calcio e 287 milligrammi di potassio.

La pesca a basso contenuto calorico e ricca di antiossidanti 1

Salute del cuore

Una dieta ricca di frutta può favorire la salute del cuore. Le pesche possono ridurre i fattori che spesso portano a malattie cardiache e altre condizioni cardiovascolari Alcuni studi suggeriscono che le pesche possono legarsi agli acidi biliari che il fegato produce dal colesterolo. L’organismo finisce per espellerli, abbassando i livelli di colesterolo. Una ricerca condotta sui ratti ha dimostrato che le pesche possono ridurre i livelli di angiotensina II, un ormone che aumenta la pressione sanguigna.

La pesca a basso contenuto calorico e ricca di antiossidanti 3

Migliora le allergie

Per combattere gli agenti patogeni, il corpo rilascia istamina come parte della risposta immunitaria. Se da un lato queste istamine aiutano a proteggere l’organismo, dall’altro scatenano i comuni sintomi dell’allergia, come starnuti, tosse e prurito. Le pesche possono inibiscono il rilascio di istamineridurre i sintomi di un sistema immunitario iperattivo. Possono anche limitare l’infiammazione che si verifica come parte della risposta immunitaria.

La pesca a basso contenuto calorico e ricca di antiossidanti 5

Salute della pelle

Le pesche possiedono diversi nutrienti che possono essere utili per la salute e l’aspetto della pelle. Le ceramidi presenti nelle pesche favoriscono la ritenzione dell’umidità, migliorando la consistenza della pelle. Alcuni studi hanno inoltre dimostrato che l’applicazione di estratti della polpa e dei fiori di pesca potrebbe previene i danni dei raggi UV . Nei topi, questi estratti hanno anche protetto dalla crescita dei tumori della pelle, anche se sono necessarie ulteriori ricerche per confermare questi effetti nell’uomo.

La pesca a basso contenuto calorico e ricca di antiossidanti 7

Protezione dal cancro

La buccia e la polpa delle pesche sono ricche di antiossidanti come carotenoidi, polifenoli e acido caffeico, che hanno effetti antitumorali Polifenolidella pesca possono avere la capacità di uccidere le cellule cancerogene senza danneggiare le cellule sane. Altri studi hanno dimostrato che i polifenoli presenti nel frutto inibiscono la crescita di specifiche cellule di cancro al seno.

La pesca a basso contenuto calorico e ricca di antiossidanti 9

Fibra facile

Gli alimenti ricchi di fibre, come le pesche, hanno un effetto benefico sulla salute degli occhi molti effetti benefici e proteggono da una serie di patologie. Le fibre possono rallentare l’assorbimento degli zuccheri e migliorare i livelli di zucchero nel sangue, riducendo il rischio di diabete di tipo 2. Inoltre, favoriscono movimenti intestinali sani e frequenti, che possono prevenire il cancro del colon-retto. Inoltre, favorisce movimenti intestinali sani e frequenti, che possono prevenire il cancro del colon-retto. Gli studi suggeriscono anche che le diete ricche di fibre riducono il rischio di morte per malattie cardiovascolari e per molti tipi di cancro.

La pesca a basso contenuto calorico e ricca di antiossidanti 11

Salute degli occhi e della vista

Le pesche contengono alti livelli di carotenoidi luteina e zeaxantina Numerosi studi hanno confermato che l’aumento dei livelli di luteina potrebbe ridurre la progressione della degenerazione maculare legata all’età. Altre ricerche indicano che una maggiore assunzione di carotenoidi potrebbe prevenire lo sviluppo della cataratta. Inoltre, le carenze di vitamina A possono portare a diverse patologie oculari. Le pesche sono una ricca fonte di vitamina A.

La pesca a basso contenuto calorico e ricca di antiossidanti 13

Frutti a nocciolo e benefici metabolici

Secondo uno studio del 2012 , le pesche e altri frutti a nocciolo hanno composti bioattivi che possono combattere la sindrome metabolica, un problema che porta a gravi complicazioni per la salute. I ricercatori hanno scoperto che la miscela di composti fenolici presenti nei frutti a nocciolo agisce contemporaneamente per contrastare componenti di condizioni come l’obesità, l’infiammazione, il diabete e le malattie cardiovascolari.

La pesca a basso contenuto calorico e ricca di antiossidanti 15

In scatola contro freschi e surgelati

Uno studio del 2013 ha rilevato che i livelli di vitamina C, antiossidanti e folati erano significativamente più alti nelle pesche fresche pesche in scatola rispetto alle pesche fresche freestone. Il contenuto di vitamina A era simile in entrambe, anche se i livelli di vitamina A ed E diminuivano durante il processo di inscatolamento, per poi stabilizzarsi. Gli studi dimostrano anche che la frutta e la verdura surgelate hanno lo stesso valore nutrizionale di quelle fresche.

La pesca a basso contenuto calorico e ricca di antiossidanti 17

Listeria, salmonella e pesche

Maggiore indagini di sanità pubblica di pesche si sono verificate nel 2016 e nel 2020. Nel 2016, i funzionari hanno identificato le condizioni di imballaggio, stoccaggio e trasporto delle drupacee come cause della sopravvivenza e della crescita di Listeria monocytogenes , che hanno portato a un richiamo delle pesche. Nel 2020, i funzionari di regolamentazione hanno emesso un richiamo a causa del riscontro di enterite da Salmonella nei frutteti e negli impianti di confezionamento. I Centri per il controllo delle malattie consigliano di lavare le pesche sotto l’acqua corrente e di tagliare le aree ammaccate o danneggiate prima di mangiarle.

La pesca a basso contenuto calorico e ricca di antiossidanti 19