Come e perché applicare correttamente la protezione solare

Home / Articoli / Come e perché applicare correttamente la protezione solare

Come e perché applicare correttamente la protezione solare

Il cancro della pelle è il tipo di tumore più comune negli Stati Uniti e l’uso della protezione solare è uno dei modi migliori per proteggersi. La FDA regolamenta tutte le creme solari, che devono superare diversi test prima di essere vendute al pubblico, ma perché funzionino come previsto, è necessario usarle correttamente.

Perché è necessaria la protezione solare

I raggi ultravioletti o UV che provengono dal sole sono una forma di radiazione. Molti pensano che l’abbronzatura e le scottature non siano un problema, ma sono segni di danni alla pelle. I raggi UV possono causare linee e rughe, assottigliamento della pelle, cambiamenti nella pigmentazione e, nei casi più gravi, cancro della pelle.

Come e perché applicare correttamente la protezione solare 1

Che cos’è l’SPF?

SPF sta per fattore di protezione solare il valore di SPF indica quanto la protezione solare sia in grado di proteggere la pelle dai raggi ultravioletti, che contribuiscono allo sviluppo del cancro della pelle. Nessuna protezione solare blocca tutti i raggi UV, ma più è alto il numero, più è efficace. Una protezione solare con un SPF di 15 blocca circa il 93% dei raggi UV, mentre una con un SPF di 50 ne blocca circa il 98%.

Come e perché applicare correttamente la protezione solare 3

Tipi di protezione solare

Ci sono due tipi di protezione solare . Entrambi sono efficaci, ma funzionano in modi diversi. I filtri solari chimici assorbono i raggi UV e li trasformano. Molti temono che i filtri solari chimici possano essere assorbiti dalla pelle, e ci sono studi a sostegno di questa preoccupazione le creme solari minerali sono un’ottima alternativa. Funzionano creando una barriera fisica che protegge la pelle dai raggi UV.

Come e perché applicare correttamente la protezione solare 5

Quale protezione solare è la migliore?

Ci sono molti aspetti da considerare quando si sceglie una protezione solare . Le persone con la pelle sensibile dovrebbero indossare creme solari inorganiche etichettate come ipoallergeniche, mentre quelle con la pelle secca possono avere un effetto migliore con la crema solare. Le lozioni sono spesso migliori per le aree più ampie, come la schiena, perché sono facili da spalmare. Gli spray sono molto diffusi, soprattutto per i bambini, ma spesso è difficile stabilire se si sta applicando una quantità sufficiente. In definitiva, però, la migliore protezione solare è quella che si indossa. Qualsiasi protezione è meglio di nessuna.

Come e perché applicare correttamente la protezione solare 7

Come funziona la protezione solare?

Creme solarichimiche i filtri solari minerali o fisici funzionano quasi come i vestiti. Riflettono e disperdono i raggi UV in modo che la pelle non li assorba. L’efficacia delle creme solari minerali dipende dalla loro capacità di riflessione. Gli strati spessi di protezione solare minerale con particelle grandi sono i migliori, anche se a molti non piace l’aspetto bianco che hanno sulla pelle.

Come e perché applicare correttamente la protezione solare 9

Quanta crema solare applicare

Per coprire il corpo, gli adulti dovrebbero utilizzare circa due cucchiai di crema solare dopo aver applicato la protezione solare, attendere almeno 15 minuti prima di uscire al sole. Riapplicare ogni due ore e dopo aver nuotato o sudato eccessivamente. Le creme solari sportive e resistenti all’acqua durano un po’ di più in acqua, fino a 80 minuti.

Come e perché applicare correttamente la protezione solare 11

Protezione solare ad ampio spettro

Esistono due tipi di raggi UV, UVA e UVB Protezione solaread ampio spettro protegge da entrambi. I raggi UVA sono più lunghi e hanno meno energia, mentre i raggi UVB sono più corti e con più energia. I raggi UVA penetrano più in profondità nella pelle e causano abbronzatura, rughe e perdita di elasticità. Gli UVB danneggiano maggiormente gli strati superiori, provocando scottature e, in ultima analisi, il cancro della pelle, poiché danneggiano il DNA della pelle.

Come e perché applicare correttamente la protezione solare 13

Rimedi per le scottature solari

Trattare le scottature solari il prima possibile . Per farlo, è necessario stare al chiuso, bere molta acqua per rimanere idratati, utilizzare creme da banco e fare bagni tiepidi. Se la scottatura è accompagnata da vesciche, dolore intenso, vomito, mal di testa o febbre, consultare un medico.

Come e perché applicare correttamente la protezione solare 15

Altri modi per proteggersi

Oltre alle creme solari, ci sono altri rimedi per evitare l’esposizione al sole altri modi per proteggersi evitare di uscire all’aperto durante le ore di massima insolazione, cercare l’ombra e indossare indumenti protettivi. Indossare occhiali da sole, cappelli a tesa larga e camicie a maniche lunghe quando è possibile. È anche possibile acquistare camicie protettive dal sole con trame strette che proteggono la pelle come una crema solare, senza sostanze chimiche e senza doverle riapplicare.

Come e perché applicare correttamente la protezione solare 17

Quando indossare la protezione solare

La maggior parte delle persone comprende l’importanza di indossare la protezione solare in estate, ma in realtà si dovrebbe indossare la protezione solare tutto l’anno fino al 90% dei raggi UV passa attraverso le nuvole, quindi ci si può scottare in una giornata nuvolosa con la stessa facilità con cui ci si può scottare in una giornata serena. Anche la neve riflette circa l’80% dei raggi UV, quindi è necessario proteggersi anche nelle giornate invernali di neve.

Come e perché applicare correttamente la protezione solare 19