10 Trattamenti del glaucoma

Home / Articoli / 10 Trattamenti del glaucoma

10 Trattamenti del glaucoma

Secondo il CDC, il glaucoma è una delle principali cause di cecità negli Stati Uniti. Si stima che colpisca circa 2,7 milioni di americani e solo il 50% di questi si rende conto di essere affetto da questa malattia. Il glaucoma è una malattia che colpisce il nervo ottico dell’occhio, causando la perdita della vista e la cecità. I pazienti affetti da glaucoma presentano un costante accumulo di fluido all’interno dell’occhio, che nel tempo compromette la vista. Le persone più comunemente colpite dal glaucoma sono quelle di età superiore ai 60 anni. Il trattamento precoce è fondamentale per combattere gli effetti del glaucoma. Se siete affetti da glaucoma, il vostro medico potrà consigliarvi le seguenti opzioni terapeutiche.

Prostaglandine (collirio)

I colliri sono la prima scelta quando si tratta di trattare i pazienti affetti da glaucoma. L’obiettivo del trattamento del glaucoma è ridurre la pressione intraoculare aiutando il fluido a drenare meglio o diminuendo il fluido prodotto nell’occhio. Secondo la Glaucoma Research Foundation (GRF), i farmaci funzionano aumentando il deflusso del liquido dall’occhio. Tra i possibili effetti collaterali di questi farmaci vi sono il cambiamento (e l’oscuramento) del colore degli occhi e la crescita delle ciglia.

10 Trattamenti del glaucoma 1

Beta-bloccanti (colliri)

Secondo il GRF, i beta-bloccanti sono il secondo farmaco più utilizzato per le gocce oculari per il glaucoma. Agiscono diminuendo la produzione di liquido nell’occhio e, nella maggior parte dei casi, devono essere utilizzati due volte al giorno. Alcuni possibili effetti collaterali di questi farmaci sono problemi polmonari (respiro affannoso nei soggetti asmatici), diabete e depressione. Per questi motivi, prima di prescrivere questi farmaci è bene accertarsi che il medico sia a conoscenza della propria storia clinica.

10 Trattamenti del glaucoma 3

Alfa agonisti (colliri)

Gli alfa agonisti agiscono diminuendo la produzione di liquidi e aumentandone il drenaggio. Questi farmaci hanno una frequenza molto elevata di reazioni allergiche e un possibile effetto collaterale che rende l’utente molto stanco durante il giorno. Per questo motivo, non sono la prima scelta nel trattamento del glaucoma.

10 Trattamenti del glaucoma 5

Inibitori dell’anidrasi carbonica (colliri o pillole)

Secondo il John’s Hopkins Glaucoma Center of Excellence, queste pillole o colliri agiscono bloccando l’enzima che facilita la produzione di umor acqueo (liquido oculare). In questo modo si abbassa la pressione oculare, arrestando i danni del glaucoma. Il farmaco è ora disponibile sotto forma di collirio. Gli effetti collaterali del collirio includono bruciore e un sapore sgradevole in bocca. I possibili effetti collaterali della pillola sono molto più gravi e possono includere affaticamento, depressione, spilli e aghi nelle labbra e nelle dita, calcoli renali e anemia aplastica. Per questo motivo, le pillole vengono utilizzate solo per un breve periodo quando il paziente si trova ad affrontare un’alta pressione oculare grave e acuta.

10 Trattamenti del glaucoma 7

Parasimpaticomimetici (colliri)

Secondo il John’s Hopkins Glaucoma Center of Excellence, questo tipo di collirio agisce sull’altra metà del sistema nervoso inconscio rispetto al sistema simpatico alfa e beta. Migliora il deflusso del liquido facendo contrarre i piccoli muscoli dell’occhio. Ha anche l’effetto collaterale visibile di rendere la pupilla più piccola. Questi colliri hanno molti possibili effetti collaterali, tra cui una visione offuscata e debole, dolore simile al mal di testa, arrossamento degli occhi e occasionalmente distacco della retina. Per questo motivo, sono raramente utilizzati per trattare il glaucoma.

10 Trattamenti del glaucoma 9

Epinefrina

I farmaci a base di epinefrina agiscono sia diminuendo la velocità di produzione dell’umor acqueo sia aumentando il deflusso del liquido dall’occhio. Questo tipo di collirio è usato per trattare il glaucoma e viene utilizzato anche durante gli interventi chirurgici agli occhi. Gli effetti collaterali includono depositi congiuntivali dall’occhio, blocco dei dotti lacrimali e palpitazioni.

10 Trattamenti del glaucoma 11

Agenti iperosmotici (farmaci per via orale e endovenosa)

Questo farmaco è riservato alle persone con pressione oculare molto elevata, in quanto è progettato per abbassare rapidamente la pressione oculare. Il farmaco viene somministrato in una soluzione da bere o per infusione in vena.
Il farmaco abbassa rapidamente il volume del fluido nell’occhio e viene somministrato una sola volta, in caso di emergenza e sotto attenta osservazione.

10 Trattamenti del glaucoma 13

Farmaci combinati

La metà dei soggetti in cura per il glaucoma necessita di più di uno dei farmaci sopra citati per tenere sotto controllo la pressione. Sono disponibili alcuni farmaci “combinati” che contengono più di un farmaco per il glaucoma e che hanno dimostrato buoni risultati nel ridurre la pressione oculare.

10 Trattamenti del glaucoma 15

Chirurgia laser

Occasionalmente, quando un paziente non tollera i colliri o se questi non sono sufficientemente efficaci, viene sottoposto a un intervento laser. Il laser è un’ottima opzione per i pazienti affetti da glaucoma e, in alcuni casi, può essere utilizzato come metodo di trattamento primario. Con la chirurgia laser, la pressione oculare viene ridotta in un colpo solo e può eliminare la necessità di colliri o pillole per molti anni. Nell’intervento laser viene praticato un foro nell’iride in uno o in entrambi gli occhi con l’ausilio di un’anestesia con gocce oculari. La procedura è relativamente indolore e di solito richiede una sola seduta.

10 Trattamenti del glaucoma 17

Chirurgia tradizionale

L’intervento chirurgico è di solito l’ultima opzione per un paziente affetto da glaucoma. L’intervento tradizionale è quello che presenta le maggiori probabilità di perdita della vista, anche se non è molto frequente. L’obiettivo dell’intervento in sala operatoria è quello di creare un nuovo canale di drenaggio per il liquido. I tipi più comuni di interventi chirurgici per il glaucoma comprendono la trabeculectomia. In questo caso il chirurgo crea un piccolo lembo nella parte bianca dell’occhio da cui far defluire il fluido; l’intervento di tube-shunt, che prevede l’inserimento di un dispositivo di drenaggio del glaucoma nell’occhio, o la ciclodistruzione con laser a diodi.

10 Trattamenti del glaucoma 19