Riconoscere e comprendere la disforia

Home / Articoli / Riconoscere e comprendere la disforia

Riconoscere e comprendere la disforia

Un’ampia gamma di disturbi psicologici può portare a sentimenti di disforia, una sensazione spesso descritta come un senso opprimente di insoddisfazione per la vita in generale. Per coloro che la sperimentano, può essere estremamente debilitante. Mentre gli stati d’animo di disforia sono normali quando si verificano di rado, la disforia a lungo termine è più spesso associata ad altre condizioni di salute mentale.

La disforia è l’opposto dell’euforia

L’euforia è una forte sensazione di euforia o felicità. Le persone possono sentirsi euforiche in occasione di eventi importanti della vita, come trovare il lavoro perfetto o diventare genitori. La disforia, invece, provoca sentimenti completamente opposti: tristezza, insoddisfazione e delusione. La sensazione è di solito fugace, ma per alcuni può durare giorni, settimane o addirittura mesi.

Riconoscere e comprendere la disforia 1

Caratterizzata da sentimenti negativi

Diversi sentimenti sono tipicamente associati alla disforia, tra cui tristezza, apatia, disagio e preoccupazione. Le persone che sperimentano la disforia possono sentire di non essere degne di essere felici o che nulla nella loro vita è abbastanza buono. Inoltre, le persone con sentimenti disforici spesso si sentono a disagio con gli altri e possono avere pensieri ansiosi.

Riconoscere e comprendere la disforia 3

I disturbi del sonno possono essere correlati

Non è raro che le persone che vivono con la disforia sperimentino disturbi delsonno . Per alcuni, ciò può significare l’incapacità di addormentarsi o di rimanere addormentati, mentre altri possono avere difficoltà a svegliarsi al mattino. Inoltre, le persone con disforia possono avere sogni o incubi anormali.

Riconoscere e comprendere la disforia 5

Spesso sono indice di altre condizioni di salute

In molti casi, la disforia è un segno di qualcosa di più grave, come un sintomo di depressione, disturbo bipolare, disturbo d’ansia generalizzato o schizofrenia. Inoltre, le persone con ipoglicemia possono provare disforia quando i livelli di zucchero nel sangue si abbassano. È importante che chiunque manifesti regolarmente questo sintomo cerchi l’aiuto di un terapeuta o di un medico qualificato che possa diagnosticare eventuali cause sottostanti e prescrivere un trattamento immediato.

Riconoscere e comprendere la disforia 7

Diversi tipi di disforia

Esistono diverse categorie o tipi di disforia.

  • Disforiadi genere indica insoddisfazione per l’identità di genere
  • Le donne che sperimentano disturbo disforico premestruale (PMDD) sentono disforia prima o durante le mestruazioni.
  • Disforiatardiva si riferisce alla depressione resistente al trattamento
  • Disforiasensibile al rifiuto provoca forti emozioni negative quando si deludono gli altri.

Riconoscere e comprendere la disforia 9

Collegamenti con l’abuso di alcol

Le persone che abusano di alcol spesso riferiscono sentimenti di disforia dopo le abbuffate. Molti di coloro che 70% delle persone che vivono con problemi di dipendenza da alcol riferiscono questo sintomo dopo aver bevuto pesantemente, immediatamente o nei giorni e nelle settimane successive. Per alcuni, i sentimenti di disforia possono portare a bere di più, e questo diventa un ciclo pericoloso che richiede un trattamento intensivo.

Riconoscere e comprendere la disforia 11

Può insorgere da sola

Sebbene la maggior parte dei casi di disforia a lungo termine si verifichi in concomitanza con altre condizioni di salute mentale, alcune persone provano questi sentimenti indipendentemente da altre diagnosi. Secondo le ricerche, questo tipo di disforia si verifica in circa 5% degli americani ed è più comune nelle donne di età compresa tra i 25 e i 44 anni.

Riconoscere e comprendere la disforia 13

I fattori di stress ambientale possono essere una causa

Per alcuni, i sentimenti disforici si manifestano in seguito a fattori di stress ambientali, come la morte di una persona cara, la perdita del lavoro o lo stress associato alla genitorialità o al lavoro. Per questo motivo, è importante cercare modi sani per affrontare lo stress prima che si traducano in problemi a lungo termine. Se affrontare questi problemi da soli non funziona, può essere d’aiuto rivolgersi a un consulente o a un terapeuta per imparare metodi di coping come la terapia cognitivo-comportamentale.

Riconoscere e comprendere la disforia 15

Effetto collaterale dei farmaci

Alcuni farmaci da prescrizione possono provocare effetti collaterali emotivi e psicologici, tra cui la disforia. Questo può includere antipsicotici e oppioidi . Quando si assumono questi farmaci, è importante riferire al medico che li ha prescritti qualsiasi sensazione di disforia a lungo termine, poiché ciò può portare a un’analisi del rischio di suicidio o di autolesionismo aumento del rischio di suicidio o di autolesionismo.

Riconoscere e comprendere la disforia 17

La disforia non è depressione

Sebbene sia la disforia che la depressione includano sentimenti di tristezza o apatia, è importante capire che questi termini sono diversi. La disforia è uno stato d’animo o, per alcuni, un sintomo della propria condizione La depressione la depressione è una diagnosi di salute mentale di cui la disforia è spesso un sintomo. Nella depressione, la disforia è spesso accompagnata da una perdita di interesse per le attività che un tempo piacevano all’individuo, nonché da una perdita di appetito.

Riconoscere e comprendere la disforia 19