10 sintomi di stitichezza

Home / Articoli / 10 sintomi di stitichezza

10 sintomi di stitichezza

Molti fattori possono portare alla stitichezza: feci poco frequenti o difficili da espellere. La mancanza di attività fisica, alcuni farmaci, la disidratazione, l’alimentazione scorretta, la gravidanza e le malattie gravi possono contribuire a questa condizione fastidiosa e talvolta dolorosa. Mentre i sintomi di stitichezza che durano pochi giorni possono non essere motivo di preoccupazione, periodi prolungati di disturbi intestinali dovrebbero essere esaminati da un medico. I professionisti della salute definiscono la stitichezza come un numero di movimenti intestinali inferiore a tre alla settimana o il passaggio di feci dure e secche.

Incapacità di muovere l’intestino

Il sintomo più evidente della stitichezza è l’incapacità di muovere le feci. Una persona può avere la sensazione di dover o dover fare un movimento intestinale, ma non riesce a portarlo a termine. In questo caso, è importante evitare di sforzarsi, perché ciò può causare ulteriori problemi, come lacerazioni ed emorroidi

10 sintomi di stitichezza 1

Diminuzione dei movimenti intestinali regolari

La regolarità dei movimenti intestinali può essere più o meno frequente, a seconda della persona, ma se il programma personale cambia in modo significativo, si può avere stitichezza. Spesso la causa della stitichezza può essere determinata esaminando la dieta o le attività svolte negli ultimi giorni. Spesso le modifiche alla dieta, a volte semplici come l’aumento delle fibre e il consumo di acqua, possono avere un effetto positivo

10 sintomi di stitichezza 3

Passaggio di feci dure

Una persona stitica può ancora essere in grado di espellere le feci, anche se il processo può essere difficile e doloroso e le feci sono spesso dure. Gli ammorbidenti da banco possono dare sollievo nella maggior parte dei casi. Se il problema persiste, tuttavia, è opportuno fissare una visita medica per discutere il trattamento e le potenziali cause. Le feci indurite possono causare ostruzioni e altre complicazioni

10 sintomi di stitichezza 5

Gas

Il gas è spesso un sintomo di stitichezza, soprattutto quando deriva da una condizione preesistente come la sindrome dell’intestino irritabile (IBS). Il gas è tipicamente accompagnato da una sensazione di pressione nell’addome. Un movimento intestinale può alleviare il gas. Tuttavia, se il gas persiste, potrebbe indicare un problema più serio

10 sintomi di stitichezza 7

Crampi

Un altro sintomo comune della stitichezza sono i crampi addominali. I crampi possono variare da una sensazione di bruciore sordo a un dolore acuto e lancinante. Quando il tratto digestivo non riesce a muoversi e a far passare le feci, i rifiuti possono accumularsi nell’intestino, causando questi sintomi. In genere, una volta che le feci sono passate, il dolore addominale si attenua o cessa. Se il dolore persiste senza una ragione precisa, è bene fissare un appuntamento con il medico

10 sintomi di stitichezza 9

Perdita di appetito

Molti problemi legati all’apparato digerente possono causare perdita di appetito. Un intestino pieno che non riesce a svuotarsi rende l’idea di aggiungere altro cibo all’organismo molto poco attraente. Nella maggior parte dei casi, affrontando la causa della stitichezza e iniziando il trattamento di conseguenza, l’appetito dovrebbe tornare alla normalità. Tuttavia, una stitichezza che persiste o che si verifica frequentemente, soprattutto se accompagnata da una perdita di appetito, potrebbe indicare problemi più seri e richiedere una valutazione medica.

10 sintomi di stitichezza 11

Nausea

Anche la nausea può essere un altro sintomo di stitichezza. Il gas e l’impossibilità di avere un movimento intestinale possono provocare malessere allo stomaco, gonfiore e sensazioni di nausea lievi o più intense. La stitichezza, o qualunque sia la causa, mette in subbuglio l’intero sistema digestivo e uno degli effetti collaterali di questo squilibrio può essere la nausea e la perdita di appetito.

10 sintomi di stitichezza 13

Prurito anale

I ripetuti sforzi durante i movimenti intestinali che si verificano con la stitichezza possono portare a un’irritazione generale e a prurito nella zona anale. Questo accade perché lo sforzo per andare di corpo e il passaggio di feci dure e grumose possono irritare il rivestimento del retto e dell’ano. A volte, il passaggio di feci dure può creare una lacerazione del rivestimento dell’ano, che può anche causare dolore. I farmaci da banco possono aiutare a lenire questo sintomo. Se persiste, il medico può anche prescrivere farmaci più forti. Nella maggior parte dei casi, il prurito anale si attenua una volta affrontata la stitichezza

10 sintomi di stitichezza 15

Mal di testa

Il mal di testa ha una vasta gamma di cause e la stitichezza è una di queste. A seconda della gravità della condizione e di altri fattori, un individuo può accusare lievi mal di testa causati dallo sforzo ripetuto per passare un movimento intestinale. In alcuni casi, tuttavia, la condizione o il problema di fondo che causa la stitichezza è anche responsabile del mal di testa. Il mal di testa grave che si verifica quando si sforza di fare un movimento intestinale può essere un segno di una condizione più grave, come un vaso sanguigno dilatato, o un aneurisma, nel cervello, e necessita di ulteriori indagini.

10 sintomi di stitichezza 17

Disorientamento

Le persone che assumono alcuni farmaci, soprattutto quelli usati per controllare il dolore, possono provare disorientamento a causa dei farmaci stessi. Questo fenomeno è più comune nelle persone anziane. Questi farmaci possono anche causare stitichezza. A volte il medico può sostituire un altro farmaco che tratta i sintomi desiderati senza causare stitichezza e disorientamento. In ogni caso, il disorientamento è qualcosa che richiede una valutazione medica.

10 sintomi di stitichezza 19