10 Cause, rischi e complicazioni della malattia di Lyme

Home / Articoli / 10 Cause, rischi e complicazioni della malattia di Lyme

10 Cause, rischi e complicazioni della malattia di Lyme

La malattia di Lyme è causata da batteri che arrivano all’uomo attraverso il morso di una zecca nera o di cervo infetta. I casi di malattia di Lyme sono diffusi in tutti i 50 Stati, con il Nord-Est che ha il maggior numero di casi segnalati. I sintomi si presentano in tre fasi e possono variare a seconda del singolo morso. Le persone che manifestano i sintomi dopo essere state morse da una zecca necessitano di cure mediche.

Batteri della Borrelia Burgdorferi

La malattia di Lyme è un’infezione causata da ceppi del batterio Borrelia Burgdorferi. Un individuo deve essere morso da una zecca infetta dal batterio per contrarre il virus. La saliva della zecca contiene una sostanza che intorpidisce la pelle, tanto che spesso non si avverte nemmeno il morso. Questi stessi insetti possono trasmettere altre malattie e danneggiare l’uomo, gli animali domestici e il bestiame.

10 Cause, rischi e complicazioni della malattia di Lyme 1

La zecca dalle zampe nere

Negli Stati Uniti, due diverse zecche diffondono la malattia di Lyme. Sulla costa occidentale, la zecca nera occidentale, o Ixodes pacificus, è responsabile della trasmissione della malattia. Sulla costa orientale, è la zecca nera orientale, o Ixodes scapularis. La zecca nera orientale è anche comunemente nota come zecca del cervo.

10 Cause, rischi e complicazioni della malattia di Lyme 3

Animali ospiti

Una zecca emerge da un uovo e si nutre di diversi animali durante le sue fasi di vita. Le zecche si infettano più spesso durante lo stadio larvale o di ninfa, quando si nutrono di piccoli animali come scoiattoli o topi che portano il batterio Borrelia Burgdorferi. La zecca ormai infetta trasmette il batterio a un essere umano o a un altro animale durante il ciclo di alimentazione successivo.

10 Cause, rischi e complicazioni della malattia di Lyme 5

Trasmissione da persona a persona

Sebbene alcune persone possano pensare che sia possibile diffondere la malattia di Lyme da persona a persona, non ci sono prove a sostegno di ciò. Non è possibile contrarre l’infezione toccando o baciando una persona affetta dalla malattia di Lyme. Solo le persone che sono state morse da zecche infette possono contrarre la malattia di Lyme.

10 Cause, rischi e complicazioni della malattia di Lyme 7

Trasmissione da animali domestici

Le persone non possono contrarre la malattia di Lyme dai loro animali domestici. Mentre cani e gatti possono contrarre la malattia, non ci sono prove che il virus si diffonda direttamente ai loro proprietari. Tuttavia, gli animali domestici possono portare zecche infette in casa o in giardino. È importante proteggere non solo se stessi, ma anche gli animali domestici, dalla malattia di Lyme.

10 Cause, rischi e complicazioni della malattia di Lyme 9

Come le persone contraggono la malattia di Lyme

Negli Stati Uniti, la malattia di Lyme è causata da un batterio specifico che viene trasportato principalmente dalle zecche dei cervi. Le zecche sono marroni e spesso non più grandi di un seme di papavero, il che le rende estremamente difficili da individuare. Una zecca di cervo infetta deve mordere una persona per trasmettere il batterio che porta alla malattia di Lyme. Il batterio entra nella pelle dell’ospite attraverso il morso. In genere, una zecca del cervo deve rimanere attaccata per 36-48 ore per trasmettere il virus. Sfortunatamente, le zecche dei cervi sono piccole e il loro morso è spesso indolore, quindi le persone potrebbero non rendersi conto della loro presenza durante questo periodo.

10 Cause, rischi e complicazioni della malattia di Lyme 11

Morsi di zecca

Le zecche possono attaccarsi a qualsiasi parte del corpo, ma spesso cercano luoghi con pelle più sottile e morbida, facile da mordere e con sangue più vicino alla superficie. Spesso si annidano in zone difficili da vedere, come l’inguine, le ascelle e il cuoio capelluto, anche se uno studio tedesco ha scoperto che dietro il ginocchio è un luogo molto comune per trovare le zecche.

10 Cause, rischi e complicazioni della malattia di Lyme 13

Fattori di rischio

Il luogo, la professione e gli hobby possono influire sulle probabilità di contrarre la malattia di Lyme. I fattori di rischio più comuni per la malattia di Lyme includono il trascorrere del tempo in aree boschive o erbose, avere la pelle esposta e non rimuovere le zecche tempestivamente o adeguatamente.

10 Cause, rischi e complicazioni della malattia di Lyme 15

Complicazioni della malattia di Lyme

Se non trattata, la malattia di Lyme può causare una serie di complicazioni, tra cui infiammazione cronica delle articolazioni, sintomi neurologici, difetti cognitivi e irregolarità del ritmo cardiaco. È fondamentale rivolgersi a un medico il prima possibile se si notano i segni della malattia di Lyme. I primi sintomi includono mal di testa, stanchezza, rigidità articolare e un’eruzione cutanea a forma di occhio di bue, che indica la sede dell’infezione.

10 Cause, rischi e complicazioni della malattia di Lyme 17

Prevenzione della malattia di Lyme

Il modo migliore per prevenire la malattia di Lyme è evitare le aree in cui vivono le zecche dei cervi, soprattutto le aree boschive. È anche utile coprirsi indossando maniche lunghe e pantaloni se si deve stare in aree boschive o erbose, e assicurarsi che i pantaloni siano infilati in stivali o calze. Anche un repellente per insetti può aiutare a tenere le zecche lontane dalla pelle. Infine, controllate sempre attentamente tutti i membri della famiglia e gli animali domestici dopo aver trascorso del tempo in aree boschive o erbose. Alcune zecche sono così piccole che possono essere trascurate, ma la diagnosi precoce è importante.

10 Cause, rischi e complicazioni della malattia di Lyme 19