Sintomi, diagnosi e trattamento del catarro

Home / Articoli / Sintomi, diagnosi e trattamento del catarro

Sintomi, diagnosi e trattamento del catarro

Il catarro non è ben definito né studiato a fondo. È difficile da descrivere e le persone lo sperimentano in modi diversi. Per alcuni è la sensazione costante di dover liberare la gola. Può anche essere una sensazione di muco nella parte posteriore del naso. Il catarro può essere cronico o acuto. Alcuni lo sperimentano solo quando hanno il raffreddore, mentre altri hanno un catarro costante.

Mancanza di dati sistematici

I dati relativi al catarro sono molto carenti e sono stati condotti pochi studi in merito Il modo in cui si sviluppa non è chiaro e’ difficile trovare una causa. Uno dei motivi per cui i medici hanno difficoltà a diagnosticare il catarro è che spesso non ci sono reperti fisici e possono basarsi solo sui sintomi spiegati dal paziente, che sono vari e soggettivi.

Sintomi, diagnosi e trattamento del catarro 1

Tipi di catarro

Ci sono due tipi di catarro . Una è quella in cui i pazienti avvertono una sensazione di eccesso di muco nel naso e nella gola, senza naso che cola o gocciolamento post-nasale. L’altro tipo è più comunemente conosciuto come rinite . Le persone affette da questo tipo di rinite hanno un eccesso di muco che fuoriesce dal naso o scende nella parte posteriore della gola. La rinite può colpire i bambini, ma è più comune negli adulti sopra i 20 anni.

Sintomi, diagnosi e trattamento del catarro 3

Le cause

La causa diretta causa del catarro non è nota, ma molte cose possono scatenarla, tra cui allergie, polipi nasali e rinite; tuttavia, questi elementi non causano direttamente il sintomo. Invece, può essere scatenato dalla sensibilità al muco nella parte posteriore del naso e della gola e di solito è dovuto alla risposta del sistema immunitario.

Sintomi, diagnosi e trattamento del catarro 5

Sintomi

Sintomi del catarro variano da persona a persona. Alcuni dei sintomi più comuni sono il naso chiuso che non si libera, il continuo schiacciamento della gola, il naso che cola, il mal di testa, l’attenuazione del senso del gusto o dell’olfatto, lo scricchiolio delle orecchie o la sensazione di avere qualcosa bloccato in gola. Questi sintomi possono anche disturbare il sonno, facendo sentire la persona stanca.

Sintomi, diagnosi e trattamento del catarro 7

Diagnosi

La diagnosi di catarro può essere difficile per molte ragioni. Non è una malattia e i criteri diagnostici sono poco definiti. Inoltre, non esistono test diagnostici specifici per il catarro. I medici lo diagnosticano in base ai sintomi descritti dal paziente. La ricerca in questo campo dimostra che i comuni test diagnostici non sono utili per identificare questo problema.

Sintomi, diagnosi e trattamento del catarro 9

Ricerca

La ricerca è limitata, ma uno studio dimostra che il 95% dei pazienti con catarro non presenta problemi anomali alle cilia che rivestono il naso e la gola. Anche il muco sembra passare normalmente attraverso le vie aeree superiori. Solo il 30% presenta allergie, il che indica che i test allergici non sono un modo affidabile per diagnosticare il problema. Senza sintomi fisici, anche la TAC non è utile per la diagnosi o il trattamento.

Sintomi, diagnosi e trattamento del catarro 11

Il trattamento

C’è nessuna cura per il catarro cronico . Gli spray nasali steroidei sono utili, anche se solo se il naso che cola è uno dei sintomi. Gli sciacqui salini possono essere utili, ma devono essere effettuati più volte al giorno. Anche gli antibiotici non sono utili.

Sintomi, diagnosi e trattamento del catarro 13

Gestione domiciliare

Le persone che soffrono di catarro può gestire i sintomi in altri modi . Evitare i fattori scatenanti (allergeni, climi caldi e secchi, ambienti asciutti a causa del riscaldamento o dell’aria condizionata) è utile. L’assunzione di piccoli sorsi d’acqua può aiutare a placare la necessità di schiarirsi continuamente la gola. Anche gli umidificatori nelle stanze secche possono essere d’aiuto.

Sintomi, diagnosi e trattamento del catarro 15

Quando rivolgersi al medico

In generale, i medici non controllano il catarro a meno che non ci sia un cambiamento dei sintomi . A causa della difficoltà di diagnosticare e trattare il catarro, la maggior parte dei medici esclude che si tratti di qualcosa di grave e si sottopone a controlli regolari. Se si verificano cambiamenti nei sintomi, come dolore, mal di gola, difficoltà a deglutire o un cambiamento nella voce, la persona dovrebbe informare il proprio medico perché questi possono indicare un problema più serio.

Sintomi, diagnosi e trattamento del catarro 17

Incertezze e precauzioni

Ci sono molte incertezze sul catarro . I medici non sono sempre in grado di trovare una soluzione o un trattamento efficace. Molte persone sostengono di avere cure naturali per il catarro. Sebbene alcune persone possano trovarle utili, è importante ricordare che nessuno studio ha stabilito che questi trattamenti siano efficaci.

Sintomi, diagnosi e trattamento del catarro 19