Individuazione e comprensione di una frequenza di polso normale

Home / Articoli / Anatomia / Individuazione e comprensione di una frequenza di polso normale

Individuazione e comprensione di una frequenza di polso normale

Il polso è la palpazione di qualsiasi arteria che si avvicina alla superficie della pelle, dove può essere compressa e sentita con la punta delle dita. Gli operatori possono anche valutare alcune pulsazioni utilizzando uno stetoscopio. La frequenza del polso è il numero di volte che il cuore batte in un minuto. Le pulsazioni normali variano da persona a persona e sono influenzate da molti fattori.

Dove trovare il polso

Molti fattori aiutare gli operatori a scegliere dove trovare il polso e determinano la frequenza del polso di un paziente. Tra questi, l’età, il tipo di corpo e la situazione clinica. Ad esempio, i medici valutano il polso in un punto durante la rianimazione cardiopolmonare e in un altro durante una visita medica di routine. In alcuni casi, è utile anche confrontare le pulsazioni bilaterali (quelle delle estremità superiori e inferiori).

Individuazione e comprensione di una frequenza di polso normale 1

Estremità superiori

Esistono due pulsazioni periferiche negli arti superiori . Il polso radiale si trova nel polso, alla base del pollice. Viene comunemente valutato durante gli esami di routine degli adulti perché è di facile accesso. Il polso brachiale corre lungo la parte interna del gomito ed è il punto di riferimento per la valutazione della frequenza cardiaca durante la rianimazione cardiopolmonare dei neonati.

Individuazione e comprensione di una frequenza di polso normale 3

Estremità inferiori

I polsi utilizzati per valutare la frequenza del polso anormale o normale nelle estremità inferiori sono il polso femorale nella parte superiore interna della gamba il polso popliteo dietro il ginocchio e il polso pedale sulla parte superiore del piede. Il polso femorale è il più sensibile alle variazioni nello shock settico e viene comunemente valutato durante la rianimazione.

Individuazione e comprensione di una frequenza di polso normale 5

Polso carotideo

La normale frequenza del polso viene valutata anche al polso carotideo, si trova su entrambi i lati del collo . Le arterie carotidi trasportano il sangue ossigenato dal cuore al cervello; si palpano su entrambi i lati della parte anteriore del collo, appena sotto la mascella. Questo è il punto principale per valutare il polso quando si esegue la RCP su un adulto.

Individuazione e comprensione di una frequenza di polso normale 7

Polso apicale e polso periferico

Il polso apicale si trova sul lato sinistro del torace, tra la quinta e la sesta costola . È il punto in cui si trova l’apice del cuore e il punto di massimo impulso. L’ascolto del polso apicale con uno stetoscopio è un modo efficace per valutare il cuore, ma anche l’esame delle pulsazioni periferiche è molto utile. L’ascolto del polso carotideo o femorale può rivelare una parziale ostruzione dei vasi vicini.

Individuazione e comprensione di una frequenza di polso normale 9

Frequenza normale del polso

Ciò che viene considerato un battito “normale” dipende molto dall’età. Per gli adulti a riposo, una frequenza cardiaca compresa tra 60 e 100 è normale . Battiti di neonati e bambini varia drasticamente in base all’età . I neonati hanno in genere un polso compreso tra 100 e 170 quando sono svegli. Per i bambini piccoli è normale un valore compreso tra 80 e 150; per i bambini in età prescolare tra 70 e 130; per i bambini in età scolare tra 65 e 120; e per gli adolescenti tra 55 e 90.

Individuazione e comprensione di una frequenza di polso normale 11

Fattori che influenzano la normale frequenza del polso

Diversi fattori influenzano la normale frequenza del polso di una persona . Il cuore pompa più sangue quando la temperatura e l’umidità sono elevate, aumentando la frequenza cardiaca di 5-10 battiti al minuto. Anche lo stress e l’ansia aumentano la normale frequenza del polso, che aumenta un po’ quando si passa dalla posizione sdraiata o seduta a quella eretta, ma torna rapidamente ai valori di base. Anche alcuni farmaci per il cuore abbassano il polso.

Individuazione e comprensione di una frequenza di polso normale 13

Bradicardia

La bradicardia è una frequenza cardiaca anormale che è rallentamento della normale frequenza del polso in genere inferiore a 60 battiti al minuto. Chi soffre di bradicardia può sentirsi debole o avere le vertigini. Molte cose possono causare questo evento. Alcune sono gravi, come le patologie cardiache e le reazioni ai farmaci. D’altro canto, le persone che svolgono regolarmente attività fisica possono avere una frequenza cardiaca normale inferiore a 60.

Individuazione e comprensione di una frequenza di polso normale 15

Tachicardia

Tachicardia è una frequenza del polso superiore al normale . Le aritmie gravi, come la fibrillazione ventricolare, sono pericolose per la vita e possono richiedere uno shock da un defibrillatore o un pacemaker per mantenere un ritmo regolare. Alcune cause di tachicardia sono meno gravi ma richiedono comunque attenzione, tra cui disidratazione, febbre, stress, paura, esercizio fisico, tiroide iperattiva e anemia.

Individuazione e comprensione di una frequenza di polso normale 17

Frequenza cardiaca target ed esercizio fisico

Uno dei momenti più importanti per prestare attenzione al polso è durante l’esercizio fisico. L’organismo trae i maggiori benefici dall’esercizio quando il polso si trova nella “zona di frequenza cardiaca target” , che corrisponde al 60-80% della frequenza cardiaca massima dell’individuo. Quando la frequenza cardiaca diventa troppo alta durante l’esercizio, aumenta il rischio di lesioni. Il modo migliore per conoscere la frequenza cardiaca target è chiedere al proprio medico. Durante l’esercizio fisico, fermarsi periodicamente per controllare il polso per 10 secondi. Se è troppo basso, aumentare l’intensità dell’esercizio. Se è troppo alta, diminuire l’intensità dell’attività per riportarla nella zona target.

Individuazione e comprensione di una frequenza di polso normale 19