Il disturbo da attaccamento reattivo e la mancanza di connessione

Home / Articoli / Il disturbo da attaccamento reattivo e la mancanza di connessione

Disturbo reattivo dell’attaccamento e mancanza di legame

Il disturbo reattivo dell’attaccamento (RAD) si verifica quando i bambini hanno difficoltà a stabilire un legame con i genitori o con chi si prende cura di loro a causa di trascuratezza o maltrattamenti subiti nelle prime fasi della vita. È raro e può essere difficile da diagnosticare, poiché molti dei suoi sintomi si sovrappongono ad altre condizioni. Senza trattamento, il disturbo può durare anni e, anche con il trattamento, alcuni bambini hanno difficoltà ad adattarsi e hanno problemi che durano fino all’età adulta.

Le cause

I ricercatori non hanno identificato una causa precisa per il disturbo reattivo dell’attaccamento, ma sospettano che abbia radici in mancanza di amore costante e cure inadeguate . Queste cose possono far sentire i bambini soli e abbandonati, impedendo loro di formare legami sani. Non tutti i bambini e i neonati in queste condizioni sviluppano il disturbo da distacco reattivo. Non è chiaro perché alcuni lo sviluppino e altri no.

Il disturbo da attaccamento reattivo e la mancanza di connessione 1

Prevalenza

Per una diagnosi accurata di disturbo reattivo dell’attaccamento, i bambini devono avere più di nove mesi; i sintomi di solito compaiono prima dei 5 anni. Per quanto riguarda la prevalenza, è difficile determinare quanti bambini sviluppino il RAD, ma i dati suggeriscono che colpisce tra l’1 e il 2 per cento .

Il disturbo da attaccamento reattivo e la mancanza di connessione 3

Fattori di rischio

Il rischio di sviluppare un disturbo reattivo dell’attaccamento altri fattori di rischio sono il frequente passaggio da una casa-famiglia o da un’altra persona che si prende cura del bambino, la presenza di genitori con gravi problemi di salute mentale o comportamenti che ne compromettono l’interazione con il bambino e la separazione dai genitori per lunghi periodi a causa di malattie o ricoveri.

Il disturbo da attaccamento reattivo e la mancanza di connessione 5

Esempi di situazioni malsane

I neonati e i bambini piccoli formano legami sani quando i loro bisogni vengono soddisfatti; ciò crea fiducia tra il bambino e il genitore o la persona che si prende cura di lui. Ma situazioniinappropriate impediscono la formazione di questa fiducia. Alcuni esempi sono: non dare da mangiare, confortare o cambiare il pannolino al bambino per molte ore, avere più figure di riferimento che forniscono cure incoerenti e non tenere in braccio, toccare, parlare o interagire con il bambino per ore.

Il disturbo da attaccamento reattivo e la mancanza di connessione 7

Criteri del DSM-5

Il Il DSM-5 fornisce criteri diagnostici specifici per il disturbo reattivo dell’attaccamento. Il bambino deve dimostrare un modello cronico di ritiro emotivo, cercando raramente conforto dagli altri quando è angosciato. Può manifestare episodi di paura, tristezza o irritabilità sproporzionati rispetto a una normale reazione allo stress e può impegnarsi nel ritiro sociale.

Il disturbo da attaccamento reattivo e la mancanza di connessione 9

Sintomi

Disturbo reattivo dell’attaccamento si manifesta in molti modi . La maggior parte dei bambini con RAD non mostra emozioni normali quando interagisce con gli altri e può non provare o esprimere colpa, rimorso o rimpianto. In genere non guardano negli occhi e sono disobbedienti al di là di quanto normalmente ci si aspetta da bambini della loro età. I bambini con RAD possono anche mostrare quantità inappropriate di affetto per gli estranei, mentre non mostrano alcun affetto o addirittura paura nei confronti di chi si prende cura di loro.

Il disturbo da attaccamento reattivo e la mancanza di connessione 11

Diagnosi

Prima di diagnosticare il disturbo reattivo dell’attaccamento, i medici di solito tentano di escludere altre cause per il comportamento del bambino, compreso il disturbo dello spettro autistico. L’autismo è una condizione dello sviluppo che può influire sulla comunicazione e sul comportamento. I bambini affetti da autismo possono presentare comportamenti simili a quelli dei bambini affetti da RAD, per questo motivo cercare di escludere l’autismo aiuta il medico a formulare una diagnosi corretta. Dopo aver escluso altre cause, il medico valuterà il comportamento del bambino ponendo domande sui modelli di comportamento e su eventuali precedenti di abuso o trascuratezza.

Il disturbo da attaccamento reattivo e la mancanza di connessione 13

Trattamento

In alcuni casi, sintomi del disturbo reattivo dell’attaccamento la psicoterapia o la terapia familiare possono aiutare a curare il rapporto tra il bambino e l’operatore e a rafforzare il legame tra loro. Anche alcuni farmaci possono aiutare il bambino o chi se ne prende cura ad affrontare il problema, se la terapia da sola non è efficace.

Il disturbo da attaccamento reattivo e la mancanza di connessione 15

Bambini più grandi

I bambini affetti da disturbo reattivo dell’attaccamento possono avere diversi tipi di sintomi con l’avanzare dell’età . I sintomi del RAD inibito si verificano quando i bambini più grandi sanno cosa sta accadendo intorno a loro ma non rispondono a nessuno stimolo esterno, apparendo poco reattivi e ritirati e rimanendo in disparte. I sintomi del RAD disinibito si verificano quando i bambini sono eccessivamente amichevoli con gli estranei e preferiscono le persone che non conoscono a chi si prende cura di loro, cercando affetto anche in modi non sicuri.

Il disturbo da attaccamento reattivo e la mancanza di connessione 17

Prognosi e complicazioni

Disturbo reattivo dell’attaccamento crea uno stato di stress cronico per il bambino, creando difficoltà diffuse e rendendolo meno resiliente. L’identificazione precoce del RAD e il trattamento tempestivo possono migliorare i risultati, ma per ottenere i migliori risultati sono necessari il supporto e l’educazione dei caregiver.

Il disturbo da attaccamento reattivo e la mancanza di connessione 19