Guida alle cefalee: Mal di testa da stress

Home / Articoli / Guida alle cefalee: Mal di testa da stress

Guida alle cefalee: Mal di testa da stress

Lo stress può essere un fattore che contribuisce alla comparsa del mal di testa, anzi può addirittura causarne l’insorgenza. Molte persone scoprono che, quando riescono a gestire efficacemente lo stress, riescono a domare il mal di testa e a ridurre il dolore. La cefalea da stress, talvolta definita anche cefalea tensiva , si differenzia dall’emicrania per il fatto che in genere non provoca nausea, vomito o sensibilità alla luce, come spesso accade con l’emicrania. Anche se il dolore di queste cefalee può essere gestito, l’ideale è poterle prevenire attraverso la gestione dello stress.

Che cos’è il mal di testa da stress?

La cefalea da stress è uno dei tipi di dolore più comuni. Può provocare in alcune persone la sensazione di avere una fascia stretta intorno alla testa. Alcune persone avvertono dolore al collo o dolore intenso dietro gli occhi. Da un punto di vista fisiologico, questi mal di testa episodici sono causati da contrazioni muscolari della testa e del collo. Ma cosa provoca la contrazione di questi muscoli? Molte cose: fissare troppo a lungo il computer, leggere troppo a lungo, sentire freddo, subire l’insorgere di un’infezione, assumere troppa caffeina e subire uno stress emotivo.

Guida alle cefalee: Mal di testa da stress 1

Tipi di stress che scatenano il mal di testa

Guidare di notte per un lungo periodo e la tensione oculare che può provocare possono essere sufficienti a scatenare un mal di testa da stress. Anche lo stress emotivo può scatenare questo tipo di mal di testa. Il lutto per la perdita di una persona cara è naturalmente stressante e può provocare un mal di testa pulsante. Un litigio, una rottura, una cattiva notizia, lo stress lavorativo e altri tipi di situazioni stressanti possono provocare il mal di testa da stress. Se soffrite di stress cronico, potreste scoprire di soffrire anche di cefalea cronica da stress.

Guida alle cefalee: Mal di testa da stress 3

Altri fattori di stress

Arrivare in ritardo a una riunione, rimanere bloccati nel traffico, ricevere una fattura inaspettata, dover riparare la casa o perdere le chiavi dell’auto possono essere sufficienti a scatenare un mal di testa da stress in alcune persone. Se siete inclini a soffrire di cefalea da stress, potreste trovarvi a soffrirne più volte al mese, anche un paio di volte alla settimana. È importante informare il medico del proprio mal di testa anche se si è certi che possa essere attribuito a questo tipo di eventi stressanti. A volte il mal di testa non è attribuibile allo stress. Tuttavia, se il medico non esegue degli esami, non si può sapere che alla base del mal di testa c’è un altro problema. È sempre meglio sottoporsi a una visita di controllo se il mal di testa aumenta di frequenza o diventa più grave.

Guida alle cefalee: Mal di testa da stress 5

Sintomi: Dolore e pressione

Molte persone che soffrono di cefalea da stress lamentano dolore e pressione alla testa. In effetti, potrebbero dire che la testa sembra pulsare. Il dolore può essere lieve, ma può anche aumentare di intensità. Alcune persone possono avvertire una sensazione di tenerezza sul cuoio capelluto o intorno alla fronte quando soffrono di cefalea da stress. Questi sintomi possono durare per diverse ore o anche di più.

Guida alle cefalee: Mal di testa da stress 7

Sintomi gravi

Alcune persone soffrono di mal di testa che causano nausea, vomito e sensibilità alla luce. Queste cefalee vengono definite emicranie . Se la cefalea provoca questi sintomi o altri, come perdita di equilibrio, farfugliamento, convulsioni o febbre, è importante consultare un medico. Mentre il mal di testa da stress è comune, alcuni mal di testa possono essere scatenati da condizioni di salute più gravi, come aneurismi o ictus. A meno che non soffriate tipicamente di emicrania, dovreste farvi controllare anche questi sintomi per escludere problemi di salute potenzialmente gravi.

Guida alle cefalee: Mal di testa da stress 9

Visitare il proprio medico curante

Se iniziate a soffrire frequentemente di mal di testa da stress o se soffrite di un episodio acuto che comporta sintomi gravi, dovete consultare subito il vostro medico. Problemi di salute come tumori cerebrali, aneurismi, ictus o altre condizioni possono portare a mal di testa frequenti o gravi. Il medico può valutare la situazione e ordinare esami per escludere problemi gravi. In seguito, potrà formulare un piano per aiutarvi a gestire i sintomi della cefalea, ed eventualmente anche a prevenirne l’insorgenza.

Guida alle cefalee: Mal di testa da stress 11

Farmaci per il mal di testa

Se soffrite di cefalea tensiva periodica, potreste prendere un farmaco da banco per il mal di testa. Questi farmaci sono studiati per alleviare i sintomi delle comuni cefalee da stress. I medici avvertono però che non è una buona idea assumere questi farmaci di routine, perché possono portare a un uso eccessivo. Un uso eccessivo di questi farmaci può ridurne l’efficacia. Se il mal di testa è di natura cronica, il medico può consigliare un piano di trattamento.

Guida alle cefalee: Mal di testa da stress 13

Integratori per il mal di testa da stress

Alcune persone si accorgono di soffrire più frequentemente di mal di testa da stress quando hanno un basso livello di vitamine o minerali. Si consiglia di assumere un integratore per assicurarsi di assumere i nutrienti necessari per una salute ottimale. Il magnesio e la riboflavina, ad esempio, sono stati ritenuti in grado di prevenire l’insorgenza di cefalee da stress. Anche in questo caso, rivolgetevi al vostro medico curante se pensate di avere carenze di nutrienti. In molti casi, l’assunzione di un integratore può garantire l’apporto dei nutrienti necessari per prevenire il mal di testa da stress. A volte le nostre diete moderne non ci forniscono i nutrienti necessari per una salute ottimale. Se questo è il vostro caso, potreste considerare di consultare il vostro medico per integrare alcuni integratori alimentari nella vostra routine.

Guida alle cefalee: Mal di testa da stress 15

Tecniche di gestione dello stress

Tenere a bada lo stress può aiutare a prevenire il mal di testa da stress. L’esercizio fisico può favorire il rilascio di endorfine benefiche che possono aiutare a dissipare l’ansia scatenata dallo stress. Alcune persone trovano che lo yoga sia utile per gestire lo stress . Mangiare sano e dormire normalmente può aiutare l’organismo a combattere gli effetti nocivi dello stress. In caso di stress estremo, si consiglia di consultare il medico o un consulente per ottenere un aiuto nella gestione della propria condizione, soprattutto se lo stress è continuo. Lo stress può influire negativamente sulla salute anche in molti altri modi.

Guida alle cefalee: Mal di testa da stress 17

Prevenire il mal di testa da stress

Una gestione efficace dello stress può aiutare a prevenire il mal di testa da stress. Anche se non è sempre possibile prevenire lo stress, è importante capire quali sono le cause dello stress per imparare a gestirlo in modo sano. Se andare al lavoro in macchina ogni giorno vi rende irritabili o pieni di angoscia, prendete in considerazione l’idea di fare car pooling o di prendere i mezzi pubblici. Alcune persone trovano che lo stress del loro lavoro sia così forte da dover prendere in considerazione un cambiamento di carriera. Se riuscite a eliminare i tipi di stress più comuni, potrete evitare che il mal di testa si manifesti frequentemente. Pensate a quali tipi di stress scatenano il vostro mal di testa e stabilite come eliminare al meglio questi eventi stressanti dalla vostra vita.

Guida alle cefalee: Mal di testa da stress 19