Domande frequenti sull’ipospadia

Home / Articoli / Domande frequenti sull’ipospadia

Domande frequenti sull’ipospadia

L’ipospadia è una condizione congenita che si verifica nei bambini maschi in cui l’apertura dell’uretra non si trova sulla punta del pene, ma si forma da qualche parte sotto l’estremità del pene. L’apertura anomala può formarsi ovunque, dalla punta del pene allo scroto. L’uretra si forma tra l’8a e la 14a settimana di gravidanza. È in questo periodo che si verifica l’anomalia. In alcuni casi si tratta di una condizione minore che non provoca effetti gravi. In altri casi è più grave e deve essere corretta con un intervento chirurgico.

Categorizzazione dell’ipospadia

L’ipospadia è classificata in tre tipi diversi, a seconda della posizione dell’apertura dell’uretra. L’ipospadia subcoronale è quella in cui l’apertura si trova vicino alla testa del pene. L’ipospadia mediana è quando l’uretra si trova lungo l’asta del pene. L’ipospadia penoscrotale è quando l’apertura dell’uretra si trova alla giunzione tra lo scroto e il pene.

Domande frequenti sull'ipospadia 1

Problemi associati all’ipospadia

A volte l’ipospadia si presenta da sola e può essere relativamente poco impegnativa in termini di difficoltà. Può anche presentarsi con altre anomalie del pene. Una di queste è che i ragazzi con ipospadia possono avere un pene curvo. In questo caso possono essere costretti a urinare in posizione seduta. A volte il testicolo non è completamente disceso e può causare problemi più avanti nella vita, come urinare in piedi o interferire con i rapporti sessuali. A volte l’ipospadia si manifesta senza altre condizioni.

Domande frequenti sull'ipospadia 3

Quanto spesso si verifica?

L’ipospadia è più comune di quanto si pensi. Secondo i centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, si verifica in cinque ragazzi su 1000 nati negli Stati Uniti. È una delle disabilità congenite più comuni. Spesso i ragazzi non si accorgono di avere l’ipospadia se questa è stata corretta con un intervento chirurgico precoce.

Domande frequenti sull'ipospadia 5

Cause dell’ipospadia

La causa esatta dell’ipospadia non è nota e in molti casi si pensa che sia una combinazione di geni e fattori ambientali. Sebbene non siano stati condotti studi ufficiali per esaminare i fattori che causano l’ipospadia, si sospetta che alimenti, bevande o alcuni farmaci assunti durante la gravidanza possano essere responsabili. Il CDC ha rilevato che l’età e il peso delle madri, i trattamenti per la fertilità e l’assunzione di determinati ormoni prima o durante la gravidanza aumentano il rischio di avere un bambino con ipospadia.

Domande frequenti sull'ipospadia 7

Si può prevenire?

Poiché le cause esatte dell’ipospadia non sono note, anche i modi per prevenirla non sono chiari. Tuttavia, il CDC collega diversi fattori a una maggiore probabilità di avere un bambino con ipospadia. Uno di questi è rappresentato dalle madri di età superiore ai 35 anni. Inoltre, le madri obese avevano maggiori probabilità di avere un figlio con ipospadia. Anche l’assunzione di determinati ormoni prima della gravidanza e durante la gravidanza è stata collegata a una maggiore probabilità di avere il difetto alla nascita. Il CDC raccomanda di parlare con il proprio medico di eventuali farmaci che potrebbero essere prescritti durante la gravidanza. Raccomanda inoltre di adottare misure per assicurarsi di essere il più possibile in salute durante la gravidanza.

Domande frequenti sull'ipospadia 9

Diagnosi dell’ipospadia

La diagnosi di ipospadia può essere facilmente determinata da un esame fisico del bambino appena nato. L’ipospadia si verifica quando il normale sviluppo del fallo viene interrotto da fattori ambientali che causano il mancato funzionamento di alcuni geni. I geni coinvolti sembrano indicare che le anomalie sono legate a una carenza di androgeni.

Domande frequenti sull'ipospadia 11

Tutti i casi necessitano di un intervento chirurgico?

Molti, ma non tutti i casi di ipospadia richiedono un intervento chirurgico. Alcuni casi sono puramente estetici e non compromettono il funzionamento dell’uretra o di altri organi sessuali. Solo i casi più lievi non sono raccomandati per la correzione chirurgica. In alcuni casi, l’ipospadia blocca la minzione e provoca dolore durante la minzione. Nei casi più gravi, l’intervento chirurgico può essere effettuato in diverse fasi. Spesso l’ipospadia viene corretta con un intervento chirurgico per motivi estetici, a causa dello stigma sociale che comporta la crescita del bambino.

Domande frequenti sull'ipospadia 13

Un bambino con ipospadia deve essere circonciso?

Se l’ipospadia viene rilevata alla nascita, il bambino non deve essere circonciso. La pelle extra del prepuzio sarà probabilmente utilizzata come innesto cutaneo per l’intervento chirurgico. Ciò significa che si dovrà prestare particolare attenzione a prevenire le infezioni dal momento della nascita del bambino fino all’intervento chirurgico di correzione della condizione. Le madri che hanno un bambino con ipospadia dovranno ricevere ulteriori istruzioni sulla cura e la pulizia del pene per evitare infezioni.

Domande frequenti sull'ipospadia 15

Trattamento dell’ipospadia

La maggior parte dei casi di ipospadia richiede un intervento chirurgico per correggere la condizione. L’intervento dovrebbe essere effettuato tra i tre e i 18 mesi di età. Nei casi lievi può essere necessario un solo intervento, ma nei casi più complicati la correzione può richiedere più interventi. I chirurghi consigliano anche di correggere altri difetti che possono verificarsi oltre all’ipospadia, come un pene curvo o la riparazione della pelle intorno all’apertura dell’uretra. Il tipo e l’entità dell’intervento dipendono dall’estensione e dal tipo di ipospadia del bambino e dal suo impatto.

Domande frequenti sull'ipospadia 17

L’ipospadia avrà un impatto sulla vita del bambino?

Nella maggior parte dei casi, una volta corretta l’ipospadia, non avrà alcun impatto sulla vita del bambino. Il pene avrà un aspetto e un funzionamento identici a quelli degli altri ragazzi. In alcuni casi può verificarsi una piccola cicatrice, ma nella maggior parte dei casi i chirurghi prendono precauzioni per cercare di ridurre al minimo le cicatrici che influiscono sull’aspetto del pene. L’ipospadia viene di solito corretta prima che avvenga l’educazione al vasino e non avrà alcun effetto sulla vita del bambino una volta corretta.

Domande frequenti sull'ipospadia 19