10 Sintomi di trombosi venosa profonda

Home / Articoli / 10 Sintomi di trombosi venosa profonda

10 Sintomi di trombosi venosa profonda

La trombosi venosa profonda, o TVP, è una condizione potenzialmente grave in cui si forma un coagulo di sangue in una vena profonda del corpo. Nella maggior parte dei casi, la TVP produce sintomi nelle estremità inferiori. Questo perché negli arti sono presenti sia vene superficiali che profonde. La formazione di coaguli nelle vene profonde delle gambe comporta problemi circolatori nella distribuzione del sangue. Ciò produce varie anomalie funzionali nell’organismo. Se non trattate, possono insorgere complicazioni letali per la salute; pertanto, la diagnosi precoce e l’assistenza medica sono fondamentali. Ecco alcuni dei segni più comuni di trombosi venosa profonda.

Gonfiore

L’infiammazione associata alla trombosi venosa profonda si verifica di solito nelle estremità inferiori del corpo, in particolare in una parte della gamba, della caviglia o del piede. Sebbene la condizione sia solitamente associata a sintomi nell’area delle gambe, tecnicamente potrebbe colpire qualsiasi parte del corpo in cui sono presenti vene profonde, come le braccia o il torace. Il gonfiore da TVP può comparire senza che vi sia alcuna causa scatenante e si intensifica in modo significativo nell’arco di 24-48 ore. Questa infiammazione improvvisa e apparentemente casuale può allarmare i pazienti che non hanno ancora ricevuto una diagnosi.

10 Sintomi di trombosi venosa profonda 1

Dolore e tenerezza

Il gonfiore localizzato è accompagnato da dolore e tenerezza nell’area interessata. Il dolore può essere lieve o intenso. In genere viene descritto come una sensazione di crampi che inizia nella regione del polpaccio del piede colpito e si diffonde presto ad altre aree. Spesso l’area interessata può essere non solo dolorosa ma anche tenera, tanto che l’attrito con qualsiasi superficie provoca disagio. È da notare che in molti casi non è presente alcun sintomo. In alternativa, il fastidio può insorgere solo quando si sta in piedi o si cammina. Questo porta all’uso di antidolorifici per alleviare il dolore. Questo non è consigliabile, poiché l’automedicazione nei pazienti affetti da TVP è solitamente inefficace. Un medico può aiutare a determinare ciò che è necessario per un trattamento efficace.

10 Sintomi di trombosi venosa profonda 3

Pelle arrossata, scolorita e calda

I soggetti affetti da TVP possono notare arrossamento e scolorimento della pelle colpita. Spesso è questo che mette in guardia dalla possibilità di avere una malattia potenzialmente grave. La pelle di solito sviluppa una sfumatura rosa-rossa che presto si intensifica fino a diventare di colore marrone intenso. Al contrario, la pelle scolorita può apparire blu, segno che il coagulo di sangue impedisce un’efficace circolazione sanguigna. Oltre allo scolorimento, la pelle colpita può risultare più calda al tatto nel punto in cui si è verificata l’infiammazione. Il cambiamento nell’aspetto e nella sensazione della pelle è un importante segnale di allarme che dovrebbe incoraggiare una persona a sottoporsi a una valutazione medica. Una volta iniziato il trattamento, lo scolorimento e il calore della pelle scompaiono rapidamente.

10 Sintomi di trombosi venosa profonda 5

Vene visibili

Nei casi in cui la malattia raggiunge uno stato avanzato rimanendo incontrollata, le vene diventano più evidenti e visibili nell’area interessata. Il coagulo appare come un cordone duro e ispessito sulla superficie della pelle. Le vene superficiali circostanti sembrano ingorgate. La maggiore visibilità dei nervi è una conseguenza delle membrane venose stressate, che assumono una forma più rigida a causa della restrizione del flusso sanguigno. Le vene non diventano solo più visibili sulla superficie della pelle, ma possono anche essere percepite facilmente attraverso l’epidermide. Le vene visibili indicano generalmente che la condizione sta diventando rapidamente grave. È necessario consultare immediatamente un medico.

10 Sintomi di trombosi venosa profonda 7

Stanchezza localizzata

I pazienti affetti da TVP lamentano spesso una stanchezza localizzata. Sentono che i loro arti sono molto stanchi con o senza sforzo. Questa stanchezza è diversa dall’indolenzimento muscolare causato da uno sforzo eccessivo o dal dolore alle gambe dovuto a distorsioni e lesioni. Le gambe stanche si sentono invece pesanti e immobili, e i pazienti sono restii a muoverle troppo per qualsiasi scopo. Una persona affetta da TVP può avvertire una stanchezza localizzata prima della comparsa di altri sintomi. Tuttavia, di solito passa inosservata. Inoltre, questa sensazione di stanchezza agli arti spesso persiste dopo il trattamento e la guarigione, soprattutto nei soggetti con un sistema immunitario più debole.

10 Sintomi di trombosi venosa profonda 9

Problemi polmonari

Una complicazione potenzialmente pericolosa per la vita associata alla trombosi venosa profonda è l’embolia polmonare. Questa si verifica quando il coagulo di sangue dalla vena colpita viaggia attraverso il sangue fino ai polmoni, compromettendo così la funzione polmonare. Le persone che sviluppano questa condizione tendono ad avere spesso il fiato corto e a provare vertigini e giramenti di testa. Inoltre, avvertono un fastidio al petto. Se compaiono questi sintomi, è necessario rivolgersi immediatamente a un medico.

10 Sintomi di trombosi venosa profonda 11

Pelle febbrile

Un altro segno comune di TVP è una febbre di basso grado intorno ai 101 gradi Fahrenheit. Questo accade perché il coagulo di sangue si stacca ed entra nel flusso sanguigno. Con l’innalzamento della temperatura corporea centrale, la persona tende a manifestare un’ampia gamma di sintomi, come diminuzione dell’appetito, mal di testa e debolezza corporea. In alcuni casi, la febbre può anche provocare confusione, irritabilità, disturbi e allucinazioni. In genere, questi sintomi aggiuntivi sono presenti solo quando la temperatura corporea è compresa tra 103 e 106 gradi Fahrenheit.

10 Sintomi di trombosi venosa profonda 13

Tenerezza

Nella maggior parte dei casi, la pelle colpita diventa estremamente tenera al tatto, anche se non ci sono segni di ecchimosi sulla pelle. Le vene sotto la pelle possono diventare visibili. Questo accade di solito solo quando il coagulo di sangue raggiunge dimensioni importanti. Si può anche notare che, anche se il coagulo di sangue è presente in una gamba, la tenerezza può essere visibile in entrambe le gambe.

10 Sintomi di trombosi venosa profonda 15

Pelle a chiazze

La trombosi venosa profonda può causare la comparsa di chiazze di pelle rossa sulla gamba colpita. Le chiazze squamose e in rilievo possono provocare un’infiammazione gonfia e dolorosa lungo i muscoli della coscia o del polpaccio. Le macchie rosse e la pelle scolorita sono uno dei principali segni di TVP.

10 Sintomi di trombosi venosa profonda 17

Tosse sanguinolenta

La tosse con muco sanguinolento è uno dei principali segni di TVP. La tosse improvvisa può provocare un’espettorazione sanguinolenta. Di solito, una persona che sputa sangue nota un polso rapido, accompagnato da giramenti di testa e svenimenti.

10 Sintomi di trombosi venosa profonda 19