Mantenere il bambino al sicuro quest’estate

Home / Articoli / Mantenere il bambino al sicuro quest’estate

Proteggere il vostro bambino quest’estate

L’estate è un’esperienza completamente nuova per un bambino: può nuotare, fare escursioni e viaggiare con la famiglia. Il gioco all’aria aperta è essenziale per i bambini per espandere il loro mondo, ma per tenerli al sicuro e a loro agio in estate è necessario un po’ di pianificazione in più. I bambini sono più sensibili al caldo estivo, quindi le attività che gli adulti danno per scontate comportano ulteriori rischi e sfide per loro. I genitori possono evitare molti problemi seguendo alcuni consigli fondamentali per la sicurezza estiva.

Cercare l’ombra

I bambini sotto i bambini di 6 mesi dovrebbero essere tenuti lontani dalla luce diretta del sole . Anche se varia a seconda dell’etnia, i bambini hanno meno melanina, il pigmento che li protegge dal sole. I bambini più grandi dovrebbero comunque rimanere all’ombra durante le ore più soleggiate della giornata. Un ombrellino, un albero robusto o un cappello a tesa larga offrono una protezione naturale dal sole senza sostanze chimiche o irritanti.

Mantenere il bambino al sicuro quest'estate 1

Applicare con cura la protezione solare

La protezione solare fornisce un secondo strato di protezione. Scegliere una protezione solare ad ampio spettro con un fattore di protezione solare (SPF) di almeno 30 . Alcune marche offrono formule di protezione solare specifiche per i bambini. Cercate di applicare la protezione solare almeno 30 minuti prima di uscire all’aperto. Coprite tutta la pelle che potrebbe essere esposta alla luce diretta del sole, comprese le orecchie e la parte superiore dei piedi. Riapplicare almeno ogni due ore. Se i bambini giocano in acqua, dovranno riapplicare la protezione solare più frequentemente.

Mantenere il bambino al sicuro quest'estate 3

Monitorare l’idratazione

I bambini non possono regolare la propria temperatura corporea prima dei 6 mesi, i bambini dovrebbero bere solo latte materno o artificiale. I genitori dovrebbero offrire il latte più spesso del solito durante le giornate calde all’aperto, anche quando il bambino non sembra avere sete. I bambini più grandi possono bere acqua oltre al latte artificiale.

Mantenere il bambino al sicuro quest'estate 5

Osservare i segni di malattie da calore

Le malattie legate al caldo si manifestano all’improvviso. Se un bambino sembra pallido, piange come se soffrisse o sembra letargico o irritabile se un bambino è affetto da un colpo di calore, ha bisogno di essere raffreddato e reidratato. Convulsioni, respirazione accelerata e perdita di coscienza sono tutti segni di un colpo di calore. In presenza di uno di questi sintomi, i genitori devono chiamare i servizi di emergenza e raffreddare il bambino con aria condizionata, panni freschi e ventilatori fino all’arrivo dei soccorsi.

Mantenere il bambino al sicuro quest'estate 7

Vestire il bambino in modo confortevole

I cappelli a tesa larga sono abbigliamento estivo essenziale per un bambino . Pantaloni lunghi di cotone o camicie di lino a maniche lunghe proteggono la loro pelle sensibile e li mantengono comodi nella calura estiva. Coperte leggere possono coprire i loro piedi. I passeggini dovrebbero essere dotati di un tettuccio o di un ombrellone per garantire la massima ombra possibile.

Mantenere il bambino al sicuro quest'estate 9

Praticare la sicurezza in auto

Quando si pianifica un lungo viaggio in auto con un bambino, è bene prevedere delle pause ogni due o quattro ore. I bambini non dovrebbero mai essere cambiare o allattare in un’auto in movimento . Può essere utile avere un adulto o un bambino più grande sul sedile posteriore con il bambino per gestire qualsiasi piccola necessità. Le auto possono riscaldarsi rapidamente, anche con i finestrini aperti. Un modo intelligente per ricordare che il vostro bambino è con voi oggi è mettere il suo orsacchiotto sul cruscotto.

Mantenere il bambino al sicuro quest'estate 11

Attenzione all’altitudine quando si fa un’escursione o un campeggio

Le escursioni in famiglia o in campeggio possono essere molto divertenti durante i mesi estivi. Le cime delle montagne 2500 piedi di altezza, tuttavia, potrebbero non essere il posto giusto per i neonati . I bambini sono a rischio di ipotermia, possono fare fatica a respirare nell’aria più rarefatta e possono soffrire di mal di testa a causa del cambiamento di pressione dell’aria. Durante le escursioni in montagna, i genitori potrebbero aver bisogno di muoversi più lentamente mentre il bambino si adatta all’altitudine.

Mantenere il bambino al sicuro quest'estate 13

Liberare con cura gli spazi esterni

I parchi giochi e i campeggi presentano detriti che i bambini potrebbero con cui giocano o che provano a mettere in bocca . Mozziconi di sigaretta, fiammiferi, bottiglie, rifiuti, bastoni, foglie e sassi appuntiti sono tutti elementi di rischio.Prima di montare una tenda o di stendere una coperta da picnic, scansionate l’area. Lasciate al bambino un ampio spazio per sdraiarsi e per esplorare. Un bambino determinato può arrivare più lontano di quanto gli adulti si aspettino se qualcosa cattura la sua attenzione.

Mantenere il bambino al sicuro quest'estate 15

Portate con voi un’attrezzatura sicura per i bambini

Non è sicuro che i bambini dormano nel seggiolino dell’auto o in un letto d’albergo; hanno bisogno di una culla o di un lettino portatile. In campeggio, portate in valigia indumenti extra per stare al caldo di notte, una tuta per la pioggia , un seggiolone portatile e il passeggino considerare l’utilizzo di qualsiasi nuova attrezzatura a casa prima del viaggio. Una gita in campeggio in salotto con la tenda, i pasti nel seggiolone portatile o una rapida passeggiata con la tuta antipioggia possono aiutare il bambino a sentirsi più a suo agio nella natura e consentono ai genitori di testare gli articoli in caso di carenze.

Mantenere il bambino al sicuro quest'estate 17

Proteggersi dall’annegamento

L’annegamento è la la prima causa di morte non naturale per i bambini da uno a quattro anni . I bambini dovrebbero sempre indossare dispositivi di galleggiamento in prossimità dell’acqua e non dovrebbero mai essere lasciati incustoditi. Se la famiglia trascorrerà del tempo in corpi idrici naturali, come una spiaggia o un lago, è bene informarsi sui rischi specifici di quell’area. Considerate un corso di nuoto per bambini. Anche i bambini più piccoli possono imparare a galleggiare in caso di emergenza.

Mantenere il bambino al sicuro quest'estate 19