Il ruolo delle adenoidi nel sistema immunitario del bambino

Home / Articoli / Anatomia / Il ruolo delle adenoidi nel sistema immunitario del bambino

Il ruolo delle adenoidi nel sistema immunitario del bambino

Le adenoidi o tonsille rinofaringee o faringee sono la tonsilla più alta, situata sopra il palato molle e dietro la cavità nasale. Composta da tessuto linfatico, la massa fa parte del sistema immunitario e linfatico e si sviluppa intorno alla 16a settimana di sviluppo fetale.

Adenoidi e tonsille

Le adenoidi collaborano con le altre tonsille per intrappolano i germi che entrano nel corpo attraverso la bocca e il naso . Come parte del sistema linfatico, aiutano a drenare i fluidi corporei e a combattere le infezioni. Le adenoidi continuano a ingrandirsi dopo la nascita, ma di solito iniziano a ridursi intorno ai cinque anni. Quando i bambini raggiungono l’adolescenza, il loro corpo ha sviluppato altri modi per combattere le infezioni e le adenoidi scompaiono.

Il ruolo delle adenoidi nel sistema immunitario del bambino 1

Struttura delle adenoidi

Le adenoidi sono costituite da tessuto respiratorio . Hanno la forma di una piramide e sono divise in quattro lobi. La parte superiore della piramide punta alla parte posteriore della sottile parete tra le narici, chiamata setto nasale, mentre la parte inferiore si trova nell’area dietro il naso e sopra il tetto della bocca, chiamata rinofaringe.

Il ruolo delle adenoidi nel sistema immunitario del bambino 3

Funzione

Gli studi dimostrano le adenoidi e le altre tonsille contribuiscono allo sviluppo di linfociti speciali chiamati cellule B . Le adenoidi hanno cellule speciali sulla superficie, chiamate cellule M, che rilevano gli antigeni e attivano le cellule B, coinvolte nello sviluppo della futura immunità. È stato inoltre dimostrato che le adenoidi producono cellule T, un altro linfocita essenziale per le risposte immunitarie.

Il ruolo delle adenoidi nel sistema immunitario del bambino 5

Le adenoidi in età adulta

La maggior parte degli adulti non presenta tessuto adenoideo, ma ci sono alcune eccezioni . I soggetti immunocompromessi possono presentare un’ostruzione nasale dovuta all’ingrossamento delle adenoidi. I riceventi di trapianti d’organo che assumono farmaci per sopprimere il sistema immunitario o i pazienti affetti da HIV hanno maggiori probabilità di sviluppare questo sintomo. I medici ritengono che l’organismo rigeneri il tessuto adenoideo in risposta alle infezioni che non riesce più a combattere facilmente.

Il ruolo delle adenoidi nel sistema immunitario del bambino 7

Adenoidi ingrossate

Sebbene sia raro negli adulti, l’ingrossamento delle adenoidi sono comuni nei bambini . Alcuni bambini nascono con adenoidi grandi, ma in molti casi il tessuto si gonfia perché cerca di combattere un’infezione. A volte le adenoidi si riducono fino a raggiungere le dimensioni normali quando l’infezione è passata, ma possono anche rimanere ingrossate. Di solito non è un problema, a meno che l’aumento delle dimensioni non interferisca con le vie respiratorie.

Il ruolo delle adenoidi nel sistema immunitario del bambino 9

Sintomi delle adenoidi ingrossate

Il sintomo più comune di adenoidi ingrossate è difficoltà a respirare dal naso . Questo fa sì che i bambini debbano respirare con la bocca e porta a naso che cola, bocca secca, labbra screpolate e alito cattivo. I bambini con adenoidi ingrossate possono anche avere frequenti infezioni all’orecchio. I genitori possono notare una respirazione rumorosa, il russare o l’apnea notturna.

Il ruolo delle adenoidi nel sistema immunitario del bambino 11

Valutazione e diagnosi

Diagnosi delle adenoidi ingrossate inizia con un esame fisico e l’anamnesi . Il pediatra controlla le orecchie, il naso e la gola del bambino e valuta la gravità dei sintomi. Poiché le adenoidi si trovano in alto nella gola, il medico potrebbe aver bisogno di strumenti speciali, tra cui specchi, un endoscopio o persino una radiografia.

Il ruolo delle adenoidi nel sistema immunitario del bambino 13

Rimozione delle adenoidi

In alcuni casi, il medico può stabilire che il trattamento migliore è la rimozione dell’adenoide. Questo la procedura è chiamata adenoidectomia . L’operazione richiede l’anestesia generale. Esistono diversi approcci per rimuovere l’adenoide, tra cui l’utilizzo di uno strumento speciale per estrarre il tessuto. Altri metodi includono l’uso di elettricità o di onde radio per riscaldare e rimuovere il tessuto. Di solito il bambino può tornare a casa dopo essere riuscito a sedersi, tossire e deglutire.

Il ruolo delle adenoidi nel sistema immunitario del bambino 15

Adenotonsillectomia

Per i bambini che soffrono di apnea ostruttiva del sonno grave, il trattamento più comune è l’adenotonsillectomia. In questo intervento, il chirurgo rimuove sia l’adenoide che le tonsille. Questo intervento viene eseguito [https]più di 500.000 volte all’anno negli Stati Uniti ed è il trattamento raccomandato dall’Accademia Americana di Pediatria per l’apnea notturna nei bambini di età superiore ai due anni.

Il ruolo delle adenoidi nel sistema immunitario del bambino 17

Interventi non chirurgici

In alcuni casi, gli interventi non chirurgici per l’adenoide ingrossata hanno successo. Uno studio ha dimostrato che i corticosteroidi intranasali possono migliorare i sintomi e ridurre il gonfiore e che, con un uso regolare, il 76% dei pazienti candidati all’intervento chirurgico non ne ha più bisogno. Tuttavia, gli antibiotici non sono generalmente efficaci quando vengono prescritti per un’adenoide gonfia, poiché la causa è spesso un ceppo batterico o un virus resistente.

Il ruolo delle adenoidi nel sistema immunitario del bambino 19