Effetti collaterali dei vaccini antinfluenzali

Home / Articoli / Effetti collaterali dei vaccini antinfluenzali

Effetti collaterali dei vaccini antinfluenzali

Prima o poi vi capiterà di prendere l’influenza. Molto probabilmente, avete già sperimentato i giorni di letto costretti dalla cattiva televisione diurna e un sistema respiratorio congestionato con l’incapacità di mantenere il cibo solido nel vostro corpo. Un vaccino antinfluenzale può aiutarvi a evitare questi sintomi spiacevoli. La vaccinazione antinfluenzale non dovrebbe causare l’influenza nelle persone a cui viene somministrata; non ci sono virus attivi nell’iniezione. Alcune persone sperimentano alcuni lievi effetti collaterali, ma l’influenza in sé è peggiore di questi, rendendo la vaccinazione una buona idea per la maggior parte delle persone.

Febbre lieve

Il vaccino antinfluenzale impiega 14 giorni per diventare completamente attivo. Una piccola percentuale di persone che si sottopongono al vaccino sviluppa una febbre di basso grado, pari o inferiore a 101 gradi. È possibile che il sistema immunitario stia rispondendo in modo aggressivo al vaccino.

Effetti collaterali dei vaccini antinfluenzali 1

Dolori muscolari

Il vaccino antinfluenzale è un’iniezione intramuscolare, il che significa che l’ago viene inserito direttamente nel tessuto muscolare. Questo provoca lesioni microscopiche alle cellule muscolari. Dal 10 al 64% delle persone che si sottopongono a iniezioni intramuscolari avvertono dolori muscolari nella parte superiore delle braccia o dolore nel punto dell’iniezione.

Effetti collaterali dei vaccini antinfluenzali 3

Arrossamento, gonfiore e dolore alle braccia

Se dopo aver ricevuto il vaccino antinfluenzale si nota un aumento del gonfiore o del rossore o si avverte un fastidio al braccio, si sta verificando quella che gli immunologi chiamano reazione topica. Questo è un segno rivelatore del buon funzionamento del sistema immunitario. Tuttavia, se si verifica un gonfiore estremo nel punto di iniezione o un gonfiore del viso, è bene rivolgersi immediatamente a un medico perché si potrebbe essere allergici al vaccino.

Effetti collaterali dei vaccini antinfluenzali 5

Non si dovrebbe prendere l’influenza

C’è molta disinformazione sul vaccino antinfluenzale. Il vaccino non contiene virus attivi, quindi non è possibile contrarre l’influenza grazie al vaccino. Questa convinzione errata deriva probabilmente dal fatto che la maggior parte delle persone si sottopone al vaccino antinfluenzale durante la stagione influenzale; un individuo potrebbe aver già contratto l’infezione prima della somministrazione del vaccino.

Effetti collaterali dei vaccini antinfluenzali 7

Reazione allergica

È molto raro che qualcuno sia allergico al vaccino antinfluenzale. L’anafilassi è una risposta allergica che può causare affanno, difficoltà respiratorie, gonfiore eccessivo della bocca e delle palpebre. I sintomi delle reazioni allergiche comprendono pallore, comparsa di orticaria o eruzione cutanea, aumento del battito cardiaco e debolezza generale. I sintomi si manifestano da pochi minuti a qualche ora e richiedono l’intervento del medico.

Effetti collaterali dei vaccini antinfluenzali 9

Tipi di virus influenzale

I diversi ceppi di influenza producono sintomi ed effetti collaterali diversi. I principali tipi di virus influenzale sono A, B e C. I virus influenzali di tipo A sono i peggiori e causano i danni maggiori; sono in grado di mutare e sconfiggere i vaccini attuali. L’H1N1 o influenza suina è un virus influenzale di tipo A. L’influenza di tipo B, un ceppo di influenza più debole, colpisce soprattutto i bambini e gli anziani. I virus influenzali di tipo C sono comuni e i sintomi sono paragonabili a quelli del comune raffreddore.

Effetti collaterali dei vaccini antinfluenzali 11

Nausea

È possibile che il vaccino antinfluenzale provochi nausea o mal di stomaco. Anche in questo caso, gli immunologi ritengono che ciò sia dovuto alla robusta risposta immunitaria dell’organismo al vaccino. Il sistema immunitario è responsabile della lotta contro i germi invasori, come virus e batteri. Nel corso dell’aggressiva protezione, è possibile che si verifichino disturbi come nausea e stanchezza.

Effetti collaterali dei vaccini antinfluenzali 13

Svenimento

Solo una piccola parte delle persone che si sottopongono a un vaccino antinfluenzale accusa svenimenti o vertigini. Ciò è dovuto più spesso alla paura di sottoporsi all’iniezione che all’iniezione stessa. Se siete belonefobici, non preoccupatevi, non siete soli. Avvertite il medico che vi fa l’iniezione e assicuratevi di stare seduti durante e dopo l’iniezione.

Effetti collaterali dei vaccini antinfluenzali 15

Mal di testa

Molti effetti collaterali dell’influenza sono una dimostrazione della vitalità e della forza del sistema immunitario. Gli immunologi usano il termine “regolazione” per descrivere l’equilibrio interno dell’organismo, spesso microscopico, che impedisce al sistema immunitario di danneggiare gli elementi benefici. Mal di testa, indolenzimento, macchie di orticaria e persino una leggera febbre sono tutti segni che il sistema immunitario sta rispondendo in modo appropriato al vaccino.

Effetti collaterali dei vaccini antinfluenzali 17

Piccolo rischio di sindrome di Guillain-Barre

Solo una o due persone su un milione sottoposte a vaccino antinfluenzale contraggono la sindrome di Guillain-Barre (GBS). La condizione è più incline a svilupparsi durante un’epidemia influenzale attiva che attraverso un’iniezione di vaccino antinfluenzale. il 70% di tutti i soggetti che contraggono la GBS guarisce completamente, anche se ciò può richiedere da alcune settimane ad alcuni anni. La GBS danneggia il sistema nervoso e provoca sintomi quali debolezza muscolare, intorpidimento e persino paralisi. Non è noto alcun collegamento tra la malattia e il vaccino antinfluenzale nasale.

Effetti collaterali dei vaccini antinfluenzali 19