Cause, sintomi e trattamenti della cisti gangliare

Home / Articoli / Cause, sintomi e trattamenti della cisti gangliare

Cause, sintomi e trattamenti delle cisti ganglionari

Le cisti gangliari sono noduli non cancerosi che si formano di solito sulle mani e sui piedi, ma sono note anche sulle ginocchia, sulle caviglie e sul viso. Sono rotonde o ovali e in genere hanno la dimensione di un pisello o di una ciliegia. Possono essere dolorose per i nervi e interferire con il movimento delle articolazioni. Le cisti ganglionari possono essere causate da traumi, osteoartrite o lesioni alle articolazioni e ai tendini. Alcuni sintomi delle cisti ganglionari sono la localizzazione, le dimensioni, la forma e il dolore. Il trattamento di queste cisti può comprendere l’aspirazione, l’immobilizzazione e l’intervento chirurgico.

Trauma

Sebbene la causa esatta della cisti gangliare sia sconosciuta, si suggerisce che il trauma possa essere una causa primaria. Il trauma provoca una rottura del tessuto delle e intorno alle articolazioni. Il trauma, a sua volta, provoca la formazione di cisti. Se il danno continua, la massa può diventare fluida o solida.

Cause, sintomi e trattamenti della cisti gangliare 1

Età/Sesso

Sebbene il fattore età e sesso possa colpire chiunque, la malattia è più comune nelle donne di età compresa tra i 20 e i 40 anni. Negli studi è stato dimostrato che il 70% di tutti i casi segnalati rientra in queste fasce. È raro che le cisti ganglionari colpiscano bambini di età inferiore ai dieci anni. Tuttavia, sono state riscontrate già a dodici-quindici anni.

Cause, sintomi e trattamenti della cisti gangliare 3

Osteoartrite

Una causa della formazione di cisti gangliari è la presenza di osteoartrite. In questo caso, si tratta tipicamente di usura delle articolazioni delle dita sotto le unghie e colpisce più le donne che gli uomini. Le donne hanno un’età compresa tra i quaranta e i settant’anni. Le cisti gangliari possono formare dei solchi sulle unghie e i gambi o le radici sono attaccati alle articolazioni. Le radiografie, le ecografie o la risonanza magnetica sono metodi utilizzati per confermare la presenza di osteoartrite. L’aspirazione non è raccomandata a causa del rischio di infezione delle articolazioni coinvolte. Si raccomanda di osservare o di operare se il dolore è presente, persistente o continuo.

Cause, sintomi e trattamenti della cisti gangliare 5

Lesioni articolari o tendinee

Le lesioni articolari o tendinee del passato sono più facilmente causa di cisti ganglionari. Queste lesioni possono essere semplici o complesse per una persona, come ad esempio l’urto della mano contro una porta. Un’altra causa è il possibile uso eccessivo dell’area durante l’attività. I movimenti ripetuti sono una delle cause principali delle lesioni alle articolazioni e ai tendini e delle conseguenti cisti ganglionari.

Cause, sintomi e trattamenti della cisti gangliare 7

Posizione

Sebbene le cisti gangliari si verifichino più spesso sulle dita, all’altezza dell’ultima articolazione prima delle unghie, è possibile che si formino anche in altre parti del corpo. Sono state riscontrate abitualmente su polsi, mani, piedi, ginocchia, caviglie e spalle. In base alla loro posizione, la presa e il movimento delle articolazioni saranno limitati a seconda delle dimensioni.

Cause, sintomi e trattamenti della cisti gangliare 9

Forma e dimensioni

Le cisti gangliari hanno spesso una forma circolare od ovale. Le dimensioni più comuni vanno da un pisello a un centimetro di diametro. Possono crescere all’improvviso, e più sono attive e più significative possono svilupparsi le cisti ganglionari. L’attività può anche causarne la rottura e la dissoluzione.

Cause, sintomi e trattamenti della cisti gangliare 11

Il dolore

Le cisti ganglionari possono causare dolore o debolezza premendo sui nervi e sui muscoli nell’area della cisti. La presa e i movimenti articolari possono essere limitati a causa della posizione e dei gambi della cisti che avvolgono le articolazioni. I soggetti possono avvertire formicolio, intorpidimento e debolezza muscolare. Se è presente un nodulo evidente o un dolore, è necessario consultare un medico.

Cause, sintomi e trattamenti della cisti gangliare 13

Immobilizzazione

L’immobilizzazione aiuta a ridurre il dolore allentando la pressione sui nervi. Può anche ridurre le dimensioni della cisti con l’uso di un tutore o di una stecca. Tuttavia, l’uso a lungo termine di questi dispositivi è sconsigliato perché possono causare l’indebolimento dei muscoli all’interno e intorno all’area di posizionamento.

Cause, sintomi e trattamenti della cisti gangliare 15

Aspirazione

Con l’aspirazione, un ago viene inserito nella cisti gangliare e il liquido viene drenato. Questa procedura viene spesso eseguita nello studio del medico di base. Tuttavia, è molto probabile che la cisti si ripresenti durante l’aspirazione. Questa procedura non rimuove le radici che sono cresciute nelle articolazioni, vicino ai nervi o che causano dolore. Per questi motivi, le aspirazioni vengono in genere eseguite solo nei casi in cui il dolore non è presente.

Cause, sintomi e trattamenti della cisti gangliare 17

L’intervento chirurgico

La chirurgia delle cisti ganglionari è il secondo intervento elettivo più richiesto dai chirurghi. La chirurgia è consigliata solo nei casi in cui la cisti è dolorosa, ritorna continuamente o si trova in una posizione che causa l’immobilizzazione di un’articolazione. È meno probabile che una cisti ritorni dopo l’intervento. L’intervento chirurgico viene spesso eseguito attraverso una piccola incisione e in genere guarisce rapidamente. Nella maggior parte dei casi, l’intervento viene eseguito da un chirurgo ortopedico o della mano. Dopo l’intervento potrebbe essere necessaria una terapia fisica o occupazionale.

Cause, sintomi e trattamenti della cisti gangliare 19