10 sintomi di stiramento dei flessori dell’anca

Home / Articoli / 10 sintomi di stiramento dei flessori dell’anca

10 sintomi dello stiramento dei flessori dell’anca

Molti atleti, soprattutto quelli che praticano sport in cui i flessori dell’anca sono molto utilizzati, sono soggetti allo stiramento dei flessori dell’anca. I flessori dell’anca sono un importante gruppo di muscoli che aiutano a muovere la gamba e il ginocchio verso il corpo. Se uno dei muscoli flessori dell’anca si stira o si strappa, si può verificare uno stiramento dei flessori dell’anca. Questa condizione può essere trattata a casa, ma se i sintomi peggiorano è bene rivolgersi al medico.

Dolore all’anca

Un dolore nella zona dell’anca o in altri muscoli che la circondano è un’indicazione probabile di uno stiramento del flessore dell’anca. Se si pratica attività sportiva, si può avvertire dolore nella zona anteriore che collega la coscia all’anca. Si può avvertire un dolore lieve, che tira. In alcuni casi, il dolore può essere più intenso e rendere difficile il movimento. Se si avverte questo tipo di dolore, sospendere qualsiasi attività fisica e applicare un impacco di ghiaccio sulla zona per un massimo di 20 minuti. Ripetere l’operazione per alcuni giorni, assicurandosi di non applicare il ghiaccio direttamente sulla pelle.

10 sintomi di stiramento dei flessori dell'anca 1

Crampi

I crampi sono un altro sintomo doloroso che compare in molti casi di stiramento dei flessori dell’anca. I crampi possono verificarsi quando si cerca di muovere i muscoli colpiti, ma anche in altri momenti della giornata, anche quando non si è fisicamente attivi. I crampi possono essere avvertiti nel gruppo muscolare dei flessori dell’anca, soprattutto nella zona anteriore vicino all’inguine. Per alleviare il dolore, si può provare ad assumere farmaci antidolorifici da banco, come l’ibuprofene o il naprossene. Ricordate di consultare il vostro medico prima di usare questi farmaci. Alcune persone dovrebbero evitare certi farmaci e non consumarne mai una quantità superiore a quella raccomandata.

10 sintomi di stiramento dei flessori dell'anca 3

Zoppicare

A seguito dell’infortunio, è possibile che si zoppichi. I muscoli flessori dell’anca sono un gruppo di muscoli essenziali delle gambe, senza i quali il movimento sarebbe compromesso. Pertanto, se i muscoli sono danneggiati, è possibile che si verifichi una zoppia. Oltre a zoppicare, si può avvertire un dolore acuto che può rendere difficile la deambulazione. Il medico curante può dare una serie di consigli per alleviare il dolore. Tra questi, gli allungamenti che aiutano a rafforzare i flessori dell’anca. È inoltre necessario riposare, poiché alcuni movimenti possono peggiorare la condizione. Il nuoto, ad esempio, dovrebbe essere completamente evitato.

10 sintomi di stiramento dei flessori dell'anca 5

Spasmi

Non è raro avvertire spasmi nei muscoli flessori dell’anca in caso di lesioni. La lesione può verificarsi per vari motivi, il più comune dei quali è lo stiramento eccessivo o i movimenti improvvisi del muscolo. Gli spasmi possono essere avvertiti in tutta la gamba, con conseguenti movimenti involontari. In caso di stiramento dei flessori dell’anca, è bene rivolgersi a un fisioterapista che potrà aiutarvi a recuperare. Può chiedervi di allungare i muscoli in un certo modo. È inoltre possibile controllare la quantità di movimento fisico per favorire il processo di recupero. È importante seguire le raccomandazioni del proprio medico curante.

10 sintomi di stiramento dei flessori dell'anca 7

Lividi

In caso di stiramento di uno o più dei sei muscoli del gruppo dei flessori dell’anca, è possibile notare una lieve o moderata ecchimosi sulla zona interessata o in prossimità di essa. Il muscolo più importante di questo gruppo è l’iliopsoas, che spesso viene ignorato a causa di movimenti bruschi come calci o sprint. Di conseguenza, si possono notare lividi nelle ore o nei giorni successivi. Nella maggior parte dei casi, i lividi sono del tutto innocui e indicano solo una rottura delle vene. È possibile applicare un impacco di ghiaccio sulla zona interessata. Continuare a monitorare i sintomi per valutare la guarigione.

10 sintomi di stiramento dei flessori dell'anca 9

Gonfiore

Un’indicazione frequente di lesione ai flessori dell’anca è il gonfiore presente nei muscoli interessati. Il gonfiore si manifesta di solito poco dopo l’infortunio e può persistere per tutta la durata del recupero. Si possono notare anche sintomi di accompagnamento, come tenerezza e lividi. Il gonfiore si verifica perché i muscoli lesionati ricevono una maggiore quantità di sangue. Questo può far sì che la pelle risulti calda al tatto. Per ridurre il gonfiore, provare ad applicare un impacco di ghiaccio sulla zona interessata più volte al giorno, per un massimo di tre giorni. Se il gonfiore persiste, contattare il medico. Se si praticano sport come le arti marziali, assicurarsi di prendere le necessarie precauzioni.

10 sintomi di stiramento dei flessori dell'anca 11

Dolore intenso

Per quanto riguarda i muscoli del flessore dell’anca, esistono diversi gradi di lesione muscolare. Nei casi benigni, il dolore è minimo, al massimo un leggero fastidio. In altri casi, invece, il dolore può essere classificato come grave. Questo può rendere difficile muoversi o spostarsi. Se si verifica una lacerazione completa di uno dei muscoli, è probabile che si avverta un forte dolore. Un altro segnale di allarme di un muscolo danneggiato è la comparsa di lividi lungo l’area interessata. Contattare il medico il prima possibile se si avverte questo tipo di dolore.

10 sintomi di stiramento dei flessori dell'anca 13

Mancanza di forza

A seguito dell’infortunio si può osservare un indebolimento delle gambe. A seconda dei casi, si potrebbe anche avere la sensazione di non riuscire a controllare i muscoli della gamba. Per verificare se la forza è buona, provare a sollevare il ginocchio. Questo test utilizza una resistenza per vedere se c’è uno strappo completo della gamba. È importante prestare particolare attenzione alla stabilità del nucleo del corpo, perché questa favorisce un movimento fluido e sano dei flessori dell’anca. Se si pratica attivamente un’attività sportiva, assicurarsi di esaminare le precauzioni necessarie con il proprio allenatore.

10 sintomi di stiramento dei flessori dell'anca 15

Tenero al tatto

Un altro sintomo comune di uno stiramento del flessore dell’anca è la sensibilità al tatto. I muscoli del flessore dell’anca, se lesionati, possono diventare teneri. Lo si può notare massaggiando leggermente la zona. Oltre alla tenerezza della pelle, altri sintomi simili possono comparire a livello superficiale, indicando una potenziale lesione. Tra questi vi sono l’arrossamento della pelle e le ecchimosi. Si può anche notare che la pelle diventa calda quando viene toccata. Se i muscoli sono deboli, non si riscaldano, sono rigidi o hanno subito di recente un trauma o una caduta, il rischio di sviluppare uno stiramento dei flessori dell’anca è maggiore.

10 sintomi di stiramento dei flessori dell'anca 17

Deformità muscolare

Se i muscoli flessori dell’anca sono gravemente danneggiati, si può notare una deformazione visibile del muscolo. Esistono vari gradi di lesione, ciascuno con i relativi sintomi. In uno strappo di grado uno, i sintomi sono minimi ed è necessario un leggero riposo. In uno strappo di secondo grado, il dolore e gli altri sintomi si aggravano e in uno strappo di terzo grado, cioè in un caso grave di stiramento del flessore dell’anca, di solito è visibile una deformazione del muscolo. Questo provoca un dolore intenso che richiede l’intervento di un medico. Contattare il medico in caso di infortunio durante la pratica di attività fisiche.

10 sintomi di stiramento dei flessori dell'anca 19