10 fatti imperdibili sul mal di testa in gravidanza

Home / Articoli / 10 fatti imperdibili sul mal di testa in gravidanza

10 fatti imperdibili sul mal di testa in gravidanza

Molte donne si accorgono di avere frequenti mal di testa durante la gravidanza. Questi mal di testa possono avere varie cause e possono variare da lievi a gravi. Il mal di testa è più comunemente avvertito nel primo trimestre, anche se per alcune donne si ripresenta nel terzo trimestre. Il mal di testa in gravidanza può essere molto fastidioso per le future mamme. Tuttavia, la maggior parte dei tipi di mal di testa in gravidanza non causa alcun danno o disagio al bambino. Ci sono alcune circostanze in cui il mal di testa è motivo di preoccupazione ed è importante sapere quando cercare aiuto.

Cause comuni

Il mal di testa in gravidanza è spesso causato dai rapidi cambiamenti ormonali che le donne sperimentano durante il primo trimestre. Durante la gravidanza, il volume di sangue presente nel corpo aumenta rapidamente per aiutare a sostenere la gravidanza in crescita. La crescita e il peso del bambino possono influire sulla postura della donna. Una postura scorretta è una causa nota di mal di testa, indipendentemente dal fatto che la persona sia incinta o meno. Per alcune donne, inoltre, la gravidanza può essere stressante, in quanto si adattano ai cambiamenti dello stile di vita e alle preoccupazioni per l’imminente maternità. Lo stress può causare l’insorgere o l’aggravarsi di cefalee legate alla gravidanza.

10 fatti imperdibili sul mal di testa in gravidanza 1

Sintomi del mal di testa da tensione in gravidanza

Il tipo più comune di cefalea legata alla gravidanza è la cefalea tensiva . Di solito non sono gravi. Si tratta di quello che molte persone considerano un mal di testa “quotidiano”. Se la donna soffriva di cefalea tensiva prima della gravidanza, è normale che diventi più frequente quando aspetta un bambino. I sintomi più comuni di una cefalea tensiva sono una sensazione di compressione, di pressione o un dolore sordo su entrambi i lati della testa. Alcune donne avvertono anche un fastidio al collo quando hanno una cefalea tensiva.

10 fatti imperdibili sul mal di testa in gravidanza 3

Farmaci per la cefalea tensiva

Le donne incinte devono essere caute quando assumono antidolorifici per il mal di testa durante la gravidanza. Alcuni farmaci, infatti, possono attraversare la placenta e causare potenziali danni al bambino in crescita. Per questo motivo, è bene consultare un medico prima di assumere farmaci antidolorifici, anche se acquistati al banco. Il paracetamolo è sicuro per la maggior parte delle donne in gravidanza, purché si mantenga la dose giornaliera raccomandata. I farmaci antinfiammatori non sono generalmente raccomandati per l’uso durante la gravidanza. Ad alcune donne il medico può dire di assumere l’aspirina in gravidanza. Tuttavia, questo non è adatto a tutte le donne. Per questo motivo, l’aspirina dovrebbe essere usata per il mal di testa in gravidanza solo se è stata appositamente prescritta. Il medico può prescrivere altri tipi di antidolorifici se il mal di testa della donna è grave o molto frequente.

10 fatti imperdibili sul mal di testa in gravidanza 5

Emicrania in gravidanza

Alcune donne che soffrivano di emicrania prima della gravidanza si accorgono che il loro mal di testa migliora dopo la gravidanza. Questo è molto probabile se l’emicrania era precedentemente legata al ciclo mestruale. Tuttavia, molte donne scoprono che l’emicrania continua o peggiora durante la gravidanza. I sintomi includono forti dolori alla testa, nausea e vomito, avversione alla luce e visione di “aure” come luci lampeggianti prima dell’inizio dell’emicrania. Se una donna sa di soffrire di emicrania, dovrebbe chiedere consiglio al suo medico il prima possibile, in modo da avere un piano in atto se l’emicrania si verifica durante la gravidanza. Questo perché i farmaci che la donna ha usato per gestire l’emicrania prima della gravidanza potrebbero non essere più sicuri da usare. Tuttavia, il medico può continuare a prescrivere i farmaci per l’emicrania se i benefici per la donna superano i potenziali rischi per il bambino.

10 fatti imperdibili sul mal di testa in gravidanza 7

Prevenzione dell’emicrania in gravidanza

Alcune donne sono consapevoli dei fattori che scatenano l’emicrania. Per esempio, alcune emicranie sono scatenate da particolari alimenti o dallo stress. In questi casi, evitare i fattori che hanno scatenato l’emicrania prima della gravidanza può aiutare a prevenire l’emicrania anche durante la gravidanza. Anche un’alimentazione sana ed equilibrata e l’adozione di misure per ridurre lo stress possono essere utili.

10 fatti imperdibili sul mal di testa in gravidanza 9

Mal di testa e ipertensione gestazionale

I mal di testa che si manifestano dopo le 20 settimane di gravidanza possono talvolta essere un segno di ipertensione gestazionale, nota anche come ipertensione indotta dalla gravidanza. Si tratta di una forma di pressione alta che si verifica solo durante la gravidanza. Il mal di testa causato dall’ipertensione gestazionale è di solito più grave della cefalea tensiva ed è molto persistente. Le donne incinte che accusano mal di testa molto forti o che non passano dovrebbero rivolgersi a un medico il prima possibile. Questo perché l’ipertensione gestazionale può influenzare la crescita del bambino. Se non viene trattata, può anche portare a complicazioni più gravi.

10 fatti imperdibili sul mal di testa in gravidanza 11

Trattamento dell’ipertensione gestazionale

Il trattamento dell’ipertensione gestazionale si concentra sul mantenimento della pressione arteriosa entro limiti di sicurezza. Questo può contribuire a migliorare i mal di testa causati dall’ipertensione gestazionale. Le donne affette da questa patologia richiedono un monitoraggio più attento rispetto alle donne in gravidanza con pressione arteriosa normale. L’ipertensione gestazionale lieve può spesso essere trattata in modo più conservativo riducendo il sale nella dieta, bevendo molta acqua e riposando molto in posizione distesa sul lato sinistro. Se l’ipertensione della donna è più grave, il medico può prescrivere dei farmaci per abbassarla. Il farmaco deve essere assunto per tutto il resto della gravidanza, anche durante il travaglio.

10 fatti imperdibili sul mal di testa in gravidanza 13

Mal di testa e preeclampsia

Qualsiasi donna incinta che avverta mal di testa accompagnato da disturbi visivi o gonfiore alle mani, ai piedi o al viso deve rivolgersi immediatamente a un medico. Questo può essere un segno che la donna ha sviluppato la pre-eclampsia , che rappresenta un rischio per la madre e il suo bambino non ancora nato. Se non trattata, la pre-eclampsia può causare danni agli organi della madre. Può anche portare a una complicazione molto pericolosa, chiamata eclampsia, che può causare convulsioni e la morte della madre e del bambino. Altri sintomi della pre-eclampsia da tenere d’occhio sono il dolore sotto le costole, il bruciore di stomaco e la nausea o il vomito. Le donne affette da preeclampsia possono sentirsi molto male.

10 fatti imperdibili sul mal di testa in gravidanza 15

Trattamento della preeclampsia

Le donne che sviluppano la pre-eclampsia durante la gravidanza devono essere monitorate molto attentamente per verificare che non provochi danni alla madre o al bambino o che non si trasformi in eclampsia. Di solito la donna viene sottoposta a una valutazione da parte di uno specialista. A seconda della gravità della condizione, la donna potrebbe dover rimanere in osservazione in ospedale. La pre-eclampsia si risolve solo dopo la nascita del bambino. Per questo motivo, i medici possono decidere di indurre precocemente il travaglio o di eseguire un parto cesareo se ritengono che il bambino o la madre siano ad alto rischio di danni. Se è troppo presto per far nascere il bambino in modo sicuro, possono essere prescritti farmaci per abbassare la pressione sanguigna della madre fino alla nascita del bambino.

10 fatti imperdibili sul mal di testa in gravidanza 17

Mal di testa in gravidanza e agopuntura

Alcune donne trovano che l’agopuntura aiuti ad alleviare il mal di testa in gravidanza. Può anche essere utile per il mal di schiena legato alla gravidanza. L’agopuntura è una terapia tradizionale che prevede l’inserimento di aghi sottili in determinati punti del corpo per alleviare il dolore o altre patologie. Di solito è sicura durante la gravidanza. È importante verificare che il terapeuta sia qualificato ed esperto nel trattamento delle donne durante la gravidanza. Verificate sempre che utilizzi solo aghi monouso. È inoltre fondamentale dire al terapeuta che la donna è incinta. Questo perché alcune parti del corpo non dovrebbero essere trattate con l’agopuntura durante la gravidanza.

10 fatti imperdibili sul mal di testa in gravidanza 19