PUBBLICITÀ
Venerdì, 27 maggio 2016 ore 10:20

PUBBLICITÀ
Home » Psichiatria

Psichiatria aggiungi ai preferiti

Pubblicazioni di Psichiatria e problemi psichiatrici
notizie da 1 a 10 di 99inizioindietro12345avantifine

Progressi clinici e neuroscientifici nel trattamento della schizofrenia

inserito da: Redazionepubblicato il: 14/11/2014 18:19
Presentazione dal titolo "Progressi clinici e neuroscientifici nel trattamento della schizofrenia: alla ricerca di risultati ottimali con la terapia LAI in ambito territoriale", autore dr Manna.

Sex addiction e disedonia: dall'abuso sessuale alla dipendenza da sesso

inserito da: Redazionepubblicato il: 11/04/2014 17:48
Presentazione dal titolo "Dipendenza sessuale e disedonia: dall'abuso sessuale infantile alla personalità dipendente", autore dr Manna.

Genetica, epigenetica e neuroscienze: dalle molecole alla vita psichica

inserito da: Redazionepubblicato il: 01/04/2014 17:46
Un essere umano è parte di un intero chiamato universo. Egli sperimenta i suoi pensieri ed i suoi sentimenti come qualcosa di separato dal resto: una specie d’illusione ottica della coscienza. Quest’illusione è una specie di prigione. Il nostro compito deve essere quello di liberare noi stessi da questa prigione, attraverso l'allargamento del nostro circolo di conoscenza e di comprensione, sino ad includere tutte le creature viventi e l'interezza della natura nella sua bellezza. Albert Einstein.

NEUROSCIENZE E PSICOTERAPIA: DIALOGO O DIFFIDENZA?

inserito da: Redazionepubblicato il: 24/02/2014 19:47
“…gli uomini non hanno gioia, piacere e prudenza che mediante il cervello; per esso, altresì, ne vengono le pene, la tristezza, i dispiaceri, la perdita della ragione…” Ippocrate di Koos (460 a.C.-377 a.C.)
In passato, i limiti metodologici delle scienze biomediche hanno favorito il progressivo allontanarsi, dal consesso scientifico, di quegli studiosi della psicologia, che pensavano di avere un oggetto di studio ''immateriale''. Sin dalle origini l'obiettivo della psicologia è stato, infatti, quello di studiare e comprendere l’animo umano, la mente, lo spirito (dal latino spiritus, letteralmente: respiro). Al contrario la medicina ha sviluppato nei secoli metodi obiettivi per esaminare il corpo (dal latino corpus: parte essenziale).

NEUROSCIENZE E PSICOTERAPIA: PROBLEMATICHE E PROSPETTIVE

inserito da: Redazionepubblicato il: 24/02/2014 19:41
In questo breve scritto descriveremo criticamente il rapporto tra neuroscienze e psicoterapia, effettuando una revisione della ricerca neurobiologica rilevante per la psicoterapia, presentando alcuni recenti studi di neuro imaging sugli effetti della psicoterapia e discutendo, infine, di alcuni problemi concettuali correlati alle recenti scoperte neuro scientifiche sul tema. La ricerca sulla neuro plasticità, il ruolo dei sistemi di memoria (esplicita e implicita) lo studio dei processi di attaccamento precoce, nonché le conoscenze circa le basi biologiche dei disturbi mentali hanno notevolmente influenzato i concetti fondamentali sottesi alla psicoterapia, spostando l'accento sull’apprendimento implicito nella relazione terapeutica.

LE EMOZIONI PLASMANO IL CERVELLO

inserito da: Redazionepubblicato il: 24/02/2014 19:34
Le influenze socio-emozionali rappresentano gli stimoli ambientali più potenti nell’indurre cambiamenti neuro plastici sulla struttura e sulla funzione del cervello. Il Sistema Nervoso Centrale (SNC) dei vertebrati sembra essere particolarmente sensibile alle influenze sociali e questa sensibilità risulta essere ancora più evidente nei primati. (Adolphs, 2010) Il cervello è costantemente modellato dalle forze ambientali che hanno sufficiente capacità d’incidenza. I circuiti implicati nel comportamento sociale ed emotivo sono tra quelle strutture funzionali dell’encefalo più sensibili all’effetto dell’esperienza e che più a lungo ne serbano memoria plastica. In particolare, le esperienze precoci di vita, giocano un ruolo chiave nel governare le differenze tra gli individui, nella loro vulnerabilità o resistenza alle future avversità della vita.

STRESS SOCIALE, BENESSERE E NEUROPLASTICITA'

inserito da: Redazionepubblicato il: 27/12/2013 16:30
I circuiti neurali alla base del comportamento sociale ed emotivo sono plasmati, dal periodo prenatale fino alla morte, dalle esperienze di vita. I fattori esperienziali includono sia le influenze incidentali, quali le difficoltà insorte fortuitamente, sia le influenze prolungate nel tempo. Tali fattori possono presentarsi come eventi o condizioni di vita negativi e stressanti, ma anche come influenze esercitate intenzionalmente, per esempio, per promuovere, attraverso interventi specifici, un senso di benessere soggettivo e un comportamento di socializzazione. In questa revisione passeremo in rassegna importanti evidenze scientifiche provenienti da studi sperimentali su animali e da studi clinici sull'uomo.

Perché compriamo? Neuroscienze e psicopatologia del consumo di beni e servizi

inserito da: Redazionepubblicato il: 11/12/2013 20:30
La ragione dello shopping potrebbe sembrare semplice: l'acquisto di beni di uso comune nella vita quotidiana (cibo, bevande, indumenti, etc.) o di servizi (trasporti etc.) o di attività ludiche e divertimenti (sport, viaggi, piacere. etc.) o che hanno valore culturale e relazionale, sul piano sociale (regali, etc.). Molti dei più recenti lavori scientifici, svolti da neuro scienziati e da psicopatologi, sui consumi di beni e servizi, soprattutto per quelli voluttuari, suggeriscono, però, che le motivazioni che spingono all’acquisto e al consumo sono molto più complessi.

Che cosa non funziona nel cervello del paziente bipolare

inserito da: Redazionepubblicato il: 16/09/2013 18:40
Presentazione in PowerPoint su "Che cosa non funziona nel cervello del paziente bipolare?".

A cura del Dr Vincenzo Manna

“L’essenza dei confini, l’assenza di confini” Le Giornate Pisane di Psichiatria e Psicofarmacologia Clinica rilanciano un approccio multidisciplinare

inserito da: Redazionepubblicato il: 12/06/2013 11:54
prof-cioni_180E la Neuropsichiatria infantile riflette sul tema della transizione e della vita neonatale
Pisa - “L’essenza dei confini, l’assenza di confini: la Psichiatria tra vecchie e nuove frontiere” è il tema della VI edizione delle Giornate Pisane di Psichiatria e Psicofarmacologia Clinica che si aprono giovedì 13 giugno al Centro Congressi Hotel Galilei, per concludersi sabato 15 giugno. Il meeting annuale, che riunisce oltre 500 specialisti provenienti dalle Università, dalle Aziende sanitarie, dalle strutture territoriali e dalla formazione, consacra Pisa come capitale della Psichiatria italiana e internazionale. L’appuntamento medico scientifico sarà presieduto dalla professoressa Liliana Dell’Osso, Professore Ordinario di Psichiatria dell’Università di Pisa e Direttore dell’Unità Operativa di Psichiatria, e dal professor Giovanni Cioni, Professore Ordinario di Neuropsichiatria infantile dell’Università di Pisa nonché Direttore Scientifico dell’Istituto Scientifico Fondazione Stella Maris. Tra gli ospiti internazionali figurano la Prof Shear della Columbia University di New York, il prof. Vitiello del centro NIH di Bethesda (Washington), il prof. Forssberg di Stoccolma, il prof. Cohen di Parigi e i professori di Psichiatria e Neuropsichiatria Infantile delle più prestigiose Università italiane.

 

notizie da 1 a 10 di 99inizioindietro12345avantifine